Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Napoli e Provincia

Pomigliano, la lista ‘Rinascita’ accusa: ‘Candidati assunti dal Comune’

Pubblicato

in



Un esposto al Prefetto di Napoli su presunte assunzioni in municipalizzate del Comune di d’Arco (NAPOLI), e’ stato presentato oggi dai responsabili della lista civica Rinascita che appoggia il candidato sindaco Gianluca Del Mastro (M5s-Pd e sette civiche) che accusano l’ amministrazione uscente di aver fatto assumere propri candidati in alcune aziende partecipate.

L’ amministrazione uscente, insieme con la candidata scelta come ”continuita”’ con l’attuale sindaco, Elvira Romano, sostenuta da sei liste civiche, respinge le accuse e rilbatte che,. nelle file dei candidati con Del Mastro, c’e’ una candidata condannata per furto aggravato.’. I responsabili della civica ‘Rinascita’, che appoggia Del Mastro, affermano che alcune assunzioni nelle aziende partecipate del Comune, ”sono avvenute in piena campagna elettorale e alcuni degli assunti sono candidati, o parenti di candidati, inseriti nelle liste della coalizione formata dall’amministrazione uscente, che sostiene Elvira Romano”.

All’ esposto e’ allegata una nota nella quale vengono segnalati presunti casi di “persone assunte che risultano candidate, o figli e parenti di candidati”. Elvira Romano respinge le accuse, sottolineando di non essersi ”mai occupata delle partecipate, che erano prerogativa di un altro assessore, poi dimessosi, che ora appoggia il loro candidato a sindaco”. Respinge le accuse anche l’ attuale sindaco, Lello Russo, candidato con la Romano, il quale sottolinea che non ”c’e’ nessun candidato che e’ stato assunto nelle partecipate del Comune”, e rilancia sulla legalita’ ‘ “secondo i 5 stelle”. ”Pd ed M5S – afferma il sindaco uscente – hanno accettato una candidata condannata per furto aggravato -aggiunge – si tratta di un ulteriore passo indietro dei grillini anche sulla legalita”’.

Continua a leggere
Pubblicità

Napoli e Provincia

Torre Annunziata il comitato Ex Ospedale Civico incontra le istituzioni

Pubblicato

in

Ieri sera davanti all’ingresso principale dell’Ospedale di Boscotrecase , alla presenza dei Movimenti per la Salute Pubblica dell’Area Vesuviana, degli Ultras della Curva Sud del Savoia, e con la partecipazione del Sindaco di Torre Annunziata , Vincenzo Ascione, e del Sindaco di Boscotrecase (NA), Pietro Carotenuto, s’è svolta un’assemblea pubblica per affrontare le problematiche relative al predetto nosocomio e, più in generale, relative a tutta l’assistenza sanitaria pubblica dell’area vesuviana, anche alla luce dell’emergenza Covid-19 che ha privato una zona così densamente popolata di un Pronto Soccorso attrezzato, efficiente e, soprattutto, facilmente raggiungibile.

Gli interventi dei cittadini e dei rappresentati dei comitati sono stati particolarmente significativi e tutti dello stesso tenore: eliminare gli ostacoli che hanno prodotto questa compressione del diritto alla salute dei cittadini del comprensorio vesuviano.
I primi cittadini presenti all’incontro hanno assicurato il proprio sostegno alle legittime richieste della popolazione, assicurando un continuo monitoraggio delle attività dell’Ospedale di Boscotrecase e dell’ ASL NA3 SUD.
Proprio per fugare ogni timore in merito ad un depotenziamento della struttura di Via Lenze, i Movimenti hanno avuto un colloquio con il Direttore Sanitario dell’Ospedale, Savio Marziani, che ha voluto incontrare una folta delegazione di manifestanti, e ha spiegato il piano di investimenti economici, tecnologici e professionali previsti per il rilancio di questo nosocomio.
Le nostre richieste, però, non si fermano solo all’Ospedale ma si allargano a tutto il comprensorio, e chiediamo all’ASL NA3 SUD e alla Regione Campania di mettere in campo tutti gli strumenti necessari per assicurare ai cittadini un’assistenza sanitaria pubblica capillare ed efficace, con particolare attenzione ai bisogni delle donne.
Per questo motivo insistiamo per una Conferenza di Servizi con i vertici dell’ASL NA3 SUD e con i Sindaci di tutto il comprensorio, per valutare insieme le iniziative da mettere in campo per assicurare il diritto alla salute sancito dall’art. 32 della nostra Costituzione e, soprattutto, per strappare un impegno scritto in merito alla questione.
L’invito è sempre di partecipare in massa agli incontri, alle assemblee e alle manifestazioni in quanto: “SOLI NON SIAMO NIENTE, UNITI SIAMO UNA FORZA”.
Continua a leggere



Arte e Musei

Al tempio di Serapide si parte il 26 settembre con Temp(i)o scuola e il 27 settembre il tempio del Benessere

Pubblicato

in

A poche settimane dalla sua apertura il Tempio di Serapide, l’antico Macellum di Pozzuoli, è palcoscenico di eventi e attività che coinvolgono il tessuto cittadino. Si parte il 26 e il 27 settembre in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2020 e si continua il 3-4 ottobre per il Festival dello Sviluppo Sostenibile 2020 (evento a cura di ASVIS -Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile).

L’agenda è fitta di appuntamenti organizzati da ATI Macellum, l’associazione d’imprese che ha preso in concessione l’antico sito archeologico in partenariato con il parco archeologico dei Campi Flegrei e costituita da: Terra dei Miti Srl, Associazione Amartea, Aporema onlus e Graficamente srl. L’obiettivo dell’associazione è dare nuova linfa al sito puteolano rendendolo fruibile al pubblico con eventi e spettacoli, in collaborazione con il Parco Archeologico dei Campi Flegrei.

Gli eventi più imminenti riguardano le GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO e sono in programma per sabato 26 settembre e domenica 27 settembre. Di seguito il programma delle giornate.

 

Sabato 26 settembre – TEMP(i)O SCUOLA –Fare scuola en plein air

Ore 9:00, ore 12:00 e ore 13:00 – Visite guidate con guida turistica autorizzata.

Ore 9:30-11:30 – Silent Music Walking Tour con l’Associazione FlegWorkout: passeggiata dinamica con partenza Macellum per il centro storico di Pozzuoli passando per il porto, il Rione Terra, Villa Avellino e l’Anfiteatro Flavio.

Ore 10:00 – Visita guidata teatralizzata a cura dell’Associazione Amartea in collaborazione con gli studenti del Liceo Vittorini. Alle 12:00 riparte l’attività per il secondo turno.

Ore 10:00 – Laboratorio “Il gioco dei Faraoni” a cura de La Terra dei Miti.**

Ore 10:00 – laboratorio “rifleSsi_colOri_traSParenze_riflEsSi” a cura dell’Associazione Aporema ONLUS**

 

Domenica 27 settembre – TEMPIO DEL BENESSERE

Ore 9:00, ore 12:00 e ore 13:00 – Visite guidate con guida turistica autorizzata*

Ore 9:30 – Caccia al Tesoro per il centro storico di Pozzuoli. I partecipanti scaricheranno sul loro smartphone l’innovativa App Treasure Hunter (qui le istruzioni per scaricare e giocare https://www.thgame.it/istruzioni/),tramite la quale potranno leggere e risolvere gli enigmi, cercare i Qr code collocati nei pressi delle Tappe per inquadrarli e ottenere l’enigma successivo.

Ore 10:00 – Sarà organizzata una dimostrazione di Masterclass di Gyrokinesis/Taijquan per far conoscere al pubblico le attività che si svolgeranno a partire dall’apertura ufficiale.

Ore 10:00 – Visita guidata teatralizzata a cura dell’Associazione Amartea in collaborazione con gli studenti del Liceo Vittorini. Alle 12:00 riparte l’attività per il secondo turno.

Ore 10:00 – laboratorio “rifleSsi_colOri_traSParenze_riflEsSi” a cura dell’Associazione Aporema ONLUS.**

Ore 10:00 – Laboratorio “Il gioco dei Faraoni” a cura de La Terra dei Miti.**

*Le visite guidate sono per gruppi di max 20 persone. Indossare mascherina e scarpe comode.

**L’inizio dei laboratori, per bambini dai 6 agli 11 anni, sarà preceduto da una visita guidata esclusiva. I bambini realizzeranno un prodotto che potranno portare a casa.

 

Prenotazione obbligatoria al n° 3429505775 o all’indirizzo email info@macellumpozzuoli.it, indossare scarpe comode.

 

Continua a leggere



Le Notizie più lette