Aggiornato -

giovedì, Agosto 11, 2022

Aggiornato -

giovedì 11 Agosto 2022 - 13:48
HomeCronacaCronaca di NapoliNapoli, controlli dei vigili nella zona della stazione e del porto

Napoli, controlli dei vigili nella zona della stazione e del porto

Il Nucleo di Polizia Turistica della Polizia Locale di Napoli con il personale motociclista del […]
google news
Napoli, vigili aggrediti
Vigili urbani aggrediti nella zona ospedaliera, due arresti

Il Nucleo di Polizia Turistica della Polizia Locale di Napoli con il personale motociclista del Gruppo Intervento Territoriale ha svolto un’intensa attività di controllo nelle zone di piazza Garibaldi e del Molo Beverello, a Napoli. Numerosi i soggetti sanzionati tra cui due autisti di veicoli adibiti a noleggio con conducente che, sebbene autorizzati, svolgevano l’attività su piazza con autovetture sprovviste della copertura assicurativa.

A ciascun autista è stata comminata la sanzione pecuniaria di 868 euro ed entrambi i veicoli sono stati sottoposti a sequestro amministrativo. Sorpreso a svolgere il servizio in strada alla guida di una vettura scoperta dall’assicurazione di responsabilità civile verso terzi anche un tassista al quale, oltre alla sanzione pecuniaria ed al sequestro dell’autovettura, è stata ritirata la licenza in attesa delle ulteriori misure disciplinari che verranno stabilite dal competente ufficio di Corso Pubblico del Comune di Napoli. A carico di altri tassisti sono state accertate, sanzionate e successivamente segnalate all’Ufficio preposto per i conseguenziali provvedimenti disciplinari, una serie di violazioni del regolamento comunale di Corso Pubblico, come le infrazioni per l’abbigliamento non decoroso, per non aver rilasciato agli utenti la ricevuta per corsa a tariffa predeterminata, per aver prelevato passeggeri a meno di cento metri dal posteggio ove si trovavano in fila tassisti in attesa di utenti.

È stata inoltre condotta una serrata azione di contrasto al fenomeno dell’abusivismo, intercettando sei conducenti che svolgevano illecitamente un servizio di trasporto pubblico di persone con veicoli immatricolati per uso proprio. Quattro i veicoli intercettati risultati già sottoposti in precedenza a sequestro amministrativo, sia per mancata copertura assicurativa, sia per essere stati adibiti a trasporto di noleggio con conducente senza autorizzazione, per i quali si è proceduto all’affidamento al custode acquirente per la successiva alienazione, ai sensi dell’articolo 213 c. 8 del codice della strada, che prevede anche la sanzione pecuniaria di 1988 euro e la revoca della patente. Sottoposti a fermo amministrativo anche due Van utilizzati illecitamente per svolgere un parallelo ed abusivo servizio di linea nella tratta Poggioreale/Stazione Centrale. Infine gli Agenti della Polizia Locale di Napoli hanno deferito all’autorità giudiziaria competente un soggetto recidivo sorpreso nuovamente ad esercitare illecitamente il servizio di trasporto pubblico sebbene gli fosse stata revocata la patente.

Antonio Carlino
Antonio Carlino
Collaboratore di lunga data di Cronache della Campania Da sempre attento osservatore della società e degli eventi. Segue la cronaca nera. Ha collaborato con diverse redazioni.

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news

Leggi anche

Il Covid-19 contagia sindaco di Cancello Arnone e la moglie

Il Covid-19 ha colpito - ancora una volta - il sindaco Raffaele Ambrosca e la moglie Marialuisa. Entrambi non hanno sintomi gravi e sperano...

Allerta Meteo in Campania prorogata fino a domani sera

Allerta Meteo in Campania prorogata fino a domani sera È attualmente in vigore sulla Campania un'allerta meteo per piogge e temporali con livello di criticità...

‘Comunicatori’ al Comune di Napoli, Sugc e Odg della Campania: “Il bando va bloccato”

"Su mille nuove assunzioni al Comune di Napoli neanche una è prevista per l'ufficio stampa. Una scelta incomprensibile visto che da anni per questi...

Allevatore di bufale tenta il suicidio e scatta la protesta

Allevatore di bufale tenta il suicidio e scatta la protesta dei colleghi. Sarebbe stato un tentativo di suicidio di un allevatore che ha cercato di...
spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita