Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Musica

La Reggia di Caserta location della serata principale del Grand Tour estivo di Rosso Vanvitelliano

Pubblicato

in



La location della serata principale del estivo di

 

 

Il Tour di valorizzazione dei più bei siti storici della Campania giunge dunque a Caserta con il Gran Concerto dell’11 settembre: alle ore 21.00 all’Aperia della verrà eseguita, alla sua prima mondiale, la Sinfonia di , appositamente scritta per il Palazzo Reale.

La , capolavoro vanvitelliano, è così la protagonista assoluta della serata principale del estivo di , promosso e prodotto dalla Regione Campania attraverso Scabec spa. La Symphony, sinfonia concertante scritta come racconto della storia del maestoso Sito, farà rivivere l’immenso stile architettonico espresso dal Vanvitelli nelle linee del Palazzo Reale, nei suoi giardini, nei movimenti d’acqua grazie alle linee melodiche della Sinfonia con sonorità che ne raccontano le vicende, quelle che dal XVIII secolo aprirono sempre più all’ideale creazione di un mondo nuovo di libertà, eguaglianza e fratellanza.

Una nuova dimensione, coraggiosa e motivata, che intende promuovere un messaggio di identità territoriale per un riscatto di appartenenza locale. Un invito alla partecipazione condivisa di quei valori assoluti che, finalmente liberi dai vincoli di un ipocrita egoismo, tendono a ripristinare il ruolo naturale della Campania quale modello di nuova civiltà. Modello ispirato da giovani che si affacciano alla speranza, stavolta concreta, di cambiamento e che mirano a trasmetterla soprattutto agli altri in un momento così confuso ed incerto attraverso il solo strumento possibile: l’azione culturale.

A Caserta lascia i panni della trama di storia teatrale settecentesca che ha avvinto finora Carditello, Bacoli, Benevento, Avellino e Procida per affrontare una prova di Contaminazione Felice, principio filosofico coniato da Fabbrica Wojtyla per il Forum delle Culture quasi 10 anni fa, certificandone la coerenza di principi etici e morali.

Principi di nuovo rigore comportamentale, di dignità esistenziale e di passione per “l’altro” trasmessi attraverso le inedite arie musicali classiche “contaminate” dall’abbinamento a performance tersicoree che dal Settecento conducono all’oggi. Vive così la musica tra le parole di una Regina, il monologo a Dio di Vanvitelli e la riflessione dei Caduti del ’99 fino al dramma danzato dell’atavica violenza sulla donna all’insegna dell’innovativa prospettiva positiva della presa di coscienza al maschile del movimento #OneMore – Sii anche tu un uomo in più promosso da Fabbrica Wojtyla che unisce la Reggia (il cui comitato scientifico risulta tra i primi firmatari), la Scabece la Presidenza della Regione Campania a sostegno del principio “la Cultura di un uomo è la sola garanzia per una donna”. Significativo percorso intellettuale tra i tanti identificativi ed originali Monodialoghi di – voci solitarie di identità a confronto tra passato e presente – che si conclude, per la particolare data di esecuzione della Sinfonia, con un omaggio musicale alle vittime innocenti degli eventi di portata mondiale che hanno sconvolto la nostra contemporaneità dall’attentato dell’11 settembre 2001 alla pandemia da Coronavirus.

Un lavoro corale e appassionato che intende incidere nella società come filosofia di rinnovamento nel rispetto puro dell’origine. 11 settembre 2020: , la Sinfonia della . Un evento da non perdere assolutamente perché, come dice un suo personaggio, il Pulcinella rosso: “esserci significa essere”

Continua a leggere
Pubblicità

Musica

Premio Andrea Parodi: rinviato a data da destinrsi la XIII edizione

Pubblicato

in

La Fondazione Andrea Parodi deve purtroppo comunicare che la tredicesima edizione del Premio Andrea Parodi, in programma dal 5 al 7 novembre a Cagliari, è rimandata a data da destinarsi.

 

 

La decisione è stata presa in conseguenza delle misure stabilite dal governo con il Dpcm del 25 ottobre 2020, che sospende “gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all’aperto”.

Le nuove date saranno annunciate appena possibile.

Il Premio Andrea Parodi, che si avvale della direzione artistica di Elena Ledda, è l’unico contest europeo riservato alla World music. I finalisti di questa edizione sono Alessio Arena, Ars Nova Napoli, Eleonora Bordonaro, Elena D`Ascenzo, Kalascima, Abramo Laye Senè & Gaalgui World Music Band, Maria Mazzotta, Danilo Ruggero, Stefania Secci Rosa e Bruno Chaveiro, Still Life.

La manifestazione è nata per omaggiare un grande artista come Andrea Parodi, passato dal pop d’autore con i Tazenda a un percorso solistico di grande valore e di rielaborazione delle radici, grazie al quale è diventato un riferimento internazionale della World music.

Per maggiori informazioni: fondazione.andreaparodi@gmail.com

Leggi anche: https://www.cronachedellacampania.it/2020/10/world-music-gli-ospiti-del-premio-andrea-parodi/

Continua a leggere
Pubblicità

DALLA HOME

Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette