Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Cava de Tirreni

Inseguì il suo vicino fino in chiesa e lo accoltellò: arrestato 52 enne

Pubblicato

in

inseguì il vicino


Cava dè Tirreni. Inseguì il suo vicino fino in chiesa e lo accoltellò: arrestato 52 enne. Deve scontare oltre cinque anni di carcere.

 

Gli agenti della Polizia di Stato di Cava de Tirreni hanno eseguito l’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nocera Inferiore nei confronti di L.g., classe 1968, residente nella provincia di Salerno, condannato ad espiare la pena di cinque anni e quattordici giorni di reclusione. Il provvedimento è stato emesso a seguito della pronuncia di rigetto del ricorso in Cassazione avverso la sentenza della Corte d’Appello di Salerno, che già aveva condannato l’uomo.

Infatti, il destinatario della misura, L.g. , si era reso responsabile nel 2015 dei reati di tentato omicidio, lesioni aggravate, porto di armi, resistenza e violenza a p.u., nell’ambito di una violenta aggressione ad un uomo, in Cava de’ Tirreni.

In particolare, il soggetto, destinatario dell’ordine di carcerazione, aveva all’epoca dei fatti aggredito un suo vicino di casa, in Cava de’ Tirreni, colpendolo con un coltello ed una noccoliera. Il malcapitato aveva trovato rifugio in una chiesa, mentre il suo aggressore tentava ancora di aggredirlo, fino all’arrivo degli agenti che intervenivano tempestivamente ed arrestavano l’autore del reato, L.g., che, nell’occasione, si rendeva responsabile anche di resistenza e violenza nei confronti degli agenti intervenuti.

Gli agenti del Commissariato di Cava de Tirreni hanno oggi dato esecuzione all’ordine di carcerazione nei confronti del L.g., che è stato posto a disposizione dell’autorità giudiziaria ed associato presso la Casa Circondariale.

Continua a leggere
Pubblicità

Cava de Tirreni

Individuato a Cava il ladro seriale notturno dei distributori e del sexy shop

Pubblicato

in

ischia aggredisce agenti

A Cava de’Tirreni la polizia ha individuato il ladro seriale notturno dei distributori e del sexy shop.

Gli agenti della Polizia di Stato hanno deferito all’Autorità Giudiziaria, F.G., di anni 42, per furto con scasso, originario dell’agro-nocerino pregiudicato per reati contro il patrimonio.

La Sezione Anticrimine del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de’ Tirreni, ha svolto una tempestiva attività d’indagine dopo che, nei giorni scorsi, si erano registrati episodi di furto alle casse di alcuni distributori automatici di cibi e bevande e di un sexy shop h24 a Cava de’ Tirreni, dislocati in vari punti della città.

Per le modalità utilizzate e la collocazione oraria notturna dei furti, gli agenti, anche grazie alle immagini delle videocamere di sorveglianza degli esercizi presi di mira, sono risaliti all’identità del ladro seriale, benché lo stesso avesse tentato di rendersi irriconoscibile indossando un cappellino con visiera.

Dopo il certosino lavoro degli operatori della Polizia Scientifica del Commissariato per l’elaborazione dei fotogrammi, in particolare di un tatuaggio sull’avambraccio dell’autore dei furti, i poliziotti hanno accertato l’identità dell’uomo individuato che è risultato essere lo stesso che aveva compiuto le diverse azioni criminose nel giro di pochi giorni in città. Sono ancora in corso attive indagini per individuare eventuali complici nei furti.

Continua a leggere

Le Notizie più lette