Continua a crescere il numero di contagiati al Covis-19 nel Casertano: quelli attualmente positivi, che hanno cioe’ scoperto di aver contratto il virus in meno di un mese e mezzo sono 500, mentre dall’inizio della pandemia, contando i morti (48) e i guariti (586), in totale le persone contagiate sono 1134.

I dati emergono dal report dell’Asl di Caserta, che conferma un trend di crescita sempre piu’ veloce, con 35 casi in piu’ rispetto a ieri. Citta’ “capofila” e’ Aversa, con 73 persone attualmente positive, quindi c’e’ Caserta con 63, ma a preoccupare, oltre al numero di persone ricoverate con sintomi, altro dato che sta aumentando anche se non si tratta di malati gravi che necessitano di terapia intensiva, sono i tanti micro-focolai sparsi sul territorio; ad essere coinvolti molti comuni dell’area attorno la citta’ di Aversa, come Casal di Principe (19 casi), dove e’ risultato positivo il sindaco Renato Natale, attualmente ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano, San Cipriano d’Aversa (24), Lusciano (19), Teverola (16), Casapesenna (14), Frignano (13); nel piccolo centro dell’Alto- di Roccamonfina iniziano a guarire i contagiati; oggi sono 20 gli attualmente positivi rispetto ai 25 di qualche giorno fa.

Coronavirus: nel Casertano 500 positivi in un mese e mezzo
di Antonio Carlino per Cronache della Campania

ADS



Collaboratore di lunga data di Cronache della Campania Da sempre attento osservatore della società e degli eventi. Segue la cronaca nera. Ha collaborato con diverse redazioni.

    Praiano, cadono calcinacci: chiude la Gavitella

    Notizia precedente

    Conte firma il nuovo Decreto: stadi e discoteche chiusi fino al 7 ottobre

    Notizia Successiva

    Ti potrebbe interessare..