Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Attualità

Apple lancia i nuovi Watch e iPad, spinge su servizi

Pubblicato

in



lancia una nuova rivoluzione al polso. Cupertino presenta i nuovi Watch, la serie 6, piu’ potente e innovativa rispetto alla precedente.

Niente nell’evento virtuale di oggi, che ha mostrato il nuovo smartwatch, il suo corrispettivo più economico e meno potente, i due nuovi tablet e nuovi servizi

Apple lancia una nuova rivoluzione al polso. Cupertino presenta i nuovi , la serie 6, piu’ potente e innovativa rispetto alla precedente.
E, nel corso del suo evento online, alza il velo anche sulla nuova generazione di iPad oltre che sull’atteso Apple One, l’abbonamento che include alcuni dei suoi servizi a un prezzo inferiore a quello che i suoi clienti spenderebbero acquistandoli singolarmente.

Particolarmente atteso da Wall Street, che le vede come un mezzo per rafforzare la macchina dei ricavi di Cupertino, Apple One ha un prezzo di base di 14.95 dollari al mese e include Apple Music, Apple Arcade, Apple TV+ e 50 GB di storage iCloud. Per le famiglie il prezzo sale a 19,95 dollari.
L’abbonamento premium ha invece un costo mensile di 29,95 dollari e include anche Apple News+, Apple Fitness + e 2 TB di storage iCloud. Il modello di abbonamenti si ‘ispira’ a Amazon, con Cupertino che vorrebbe replicare la ‘fedelta” ottenuta dal colosso di Jeff Bezos con il programma Prime, che unisce le consegne gratuite con i video in streaming e altri servizi in un abbonamento annuale o mensile. L’evento online si tiene nel quartier generale di Cupertino, con Tim Cook che apre e chiude l’appuntamento dedicato, dice esordendo, ai nuovi orologi e all’iPad.

Sul fronte dell’Apple Watch, Cupertino lancia la Serie 6, con un processore piu’ veloce del 20% rispetto alla generazione precedenza. I nuovi Apple Watch sono in grado di misurare i livelli di ossigeno nel sangue e di rilevare automaticamente il lavaggio delle mani, oltre a essere muniti di un display Retina always-in 2,5 volte piu’ potente della serie 5.
La nuova collezione si presenta anche piu’ colorata e disponibile con tre nuovi stili di cinturini, incluso l’ultraleggero Solo Loop con design allungabile e uniforme.

Per competere con rivali come Fitbit, Apple lancia anche l’Apple Watch SE che racchiude le funzione essenziali dell’orologio di Cupertino ma e’ disponibile a un prezzo piu’ accessibile. L’Apple Watch SE e’ disponibile a partire da 309 euro mentre i nuovi Apple Watch Serie 6 partono da 439 euro.

Ma non e’ solo l’Apple Watch a dominare l’evento in streaming di un’ora. Apple introduce infatti l’ottava generazione di iPad, dotati del chip A12 Bionic e disponibile dal 18 settembre a 389 euro. Cupertino alza il velo anche sull’iPad Air piu’ potente di sempre, con nuovo design all-screen , un nuovo sensore Touch ID integrato al pulsante superiore e aggiornamenti per fotocamera e audio.

La nuova rivoluzione Apple con gli Apple Watch e gli iPad precede quella dell’iPhone, che quest’anno a causa della pandemia arrivera’ piu’ tardi costringendo gli amanti e i fedelissimi di Apple ad attendere ancora alcuni mesi.

Apple Watch 6

La versione rinnovata dello smartwatch di Apple si presenta con nuove colorazioni e accoglie un nuovo sensore come la misurazione del livello di ossigeno nel sangue grazie a una rilevazione al polso molto veloce e precisa in 15 secondi. Apple Watch 6 è mosso dal nuovo processore Apple S6, può connettersi alla rete wi-fi 5GHz e migliora le performance dello schermo always-on che sarà fino a due volte e mezzo più luminoso in modo da essere più nitido anche sotto il sole.

’altimetro segnala l’altitudine in tempo reale grazie a un’apposita face che si unisce al nutrito gruppo con tante nuove alternative per personalizzare l’aspetto del quadrante digitale. Le altre novità sono il monitoraggio sel sonno, l’app che ricorda di lavarsi le mani frequentemente e la misurazione del valore di potenza aerobica Vo2Max.

È possibile organizzare le varie funzionalità sulla home con una certa libertà, nel fermoimmagine qui sopra c’è un riassunto delle novità introdotte. La funzione Family Setup si rivolge ai genitori che possono monitorare e gestire l’Apple Watch dei figli quando è nelle vicinanze del proprio iPhone. Apple Watch Series 6 (GPS) parte da 439 euro e Apple Watch Series 6 (GPS + Cellular) da 539 euro.

Apple Watch Se

La grande novità è la versione meno prestante e (non così) economica dello smartwatch di Apple. Il nome riprende quello del melafonino low-cost, Apple Watch Se.  Le caratteristiche sono piuttosto complete con processore S5, resistenza all’acqua per usarlo nuotando, possibilità di sfruttare modulo cellulare, altimetro e bussola, velocità doppia rispetto a Apple Watch 3, monitoraggio del sonno e schermo di grandi dimensioni. Il prezzo di Apple Watch Se parte da 309 euro per la versione gps e 359 euro per quella con modulo cellulare.

Nuovo iPad di 8a generazione

Si aggiorna la versione standard di iPad con processore Apple A12 Bionic, batteria con autonomia fino a 10 ore, schermo da 10,2 pollici Retina, supporto a Apple Pencil, connessione lte, fotocamera da 8 megapixel sul retro e FaceTime Hd sul fronte. Si parte da 389 euro per il 32 gb solo wifi fino a 629 euro da 128 gb con lte.

Nuovo iPad Air 4a generazione

Si aggiorna iPad Air con componenti più performanti come il processore A14 con processo produttivo a 5 nanometri, TouchId per leggere l’impronta per lo sblocco. Lo schermo è un Liquid Retina da 10,2 pollici con True Tone, il modulo lte è più veloce del 60%, c’è naturalmente Apple Pencil, una batteria da 10 ore e cinque colorazioni. I numeri parlano di 11,8 miliardi di transistor, 40% più velocità del processore, 30% nella grafica e più potenza nel machine learning. Il prezzo parte da 669 euro per la versione 64 gb solo wifi fino a 979 euro per la versione con 256 gb e lte.

Apple Fitness+ e Apple One

Come anticipato, arriva Apple Fitness+ che è una piattaforma completa e performante per il fitness con corsi virtuali e per monitorare i propri progressi. Per ora l’Italia non è inclusa nel progetto che debutterà a fine anno per 9,99 dollari al mese. Apple One è la sottoscrizione di tutti i servizi con un unico abbonamento. La prova di tre mesi è gratuita, ci sono tre opzioni 14,95 euro al mese per Apple Music, Tv, Arcade e iCloud, 19,95 euro al mese per la famiglia e 29,95 euro per la versione Premium che include anche le News e Fitness+ oltre a 2 tb su iCloud.

Continua a leggere
Pubblicità

Attualità

Puglia, Emiliano: ‘Pier Luigi Lopalco sarà assessore alla Sanità’

Pubblicato

in

Puglia, Emiliano: ‘Pier Luigi Lopalco sarà assessore alla Sanità’

“Vi voglio presentare quello che sara’ il nuovo assessore alla Sanita’ della Regione Puglia Pier Luigi Lopalco, che ha avuto il coraggio di sottoporsi, per ottenere questo ruolo, al vaglio popolare ed elettorale e ne e’ uscito da trionfatore”. Lo ha annunciato il riconfermato presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, durante una conferenza stampa che si e’ svolta nello spazio antistante all’ingresso della sede del Dipartimento Politiche della Salute in via Gentile a Bari. “Voglio ringraziare tutta la gente che ci ha votato, in particolare devo ringraziare coloro che hanno votato Pier Luigi Lopalco perche’ non era una sfida facile quella di trasformare un professore di Universita’ in una in una star di preferenze: di solito le preferenze le prendono i professionisti, in questo caso li hanno presi dilettanti della politica, ma evidentemente sono state la competenza, la serieta’, che Pier Luigi ha messo in tutta la sua vita ad aver avuto un peso”, ha continuato Emiliano. “Voglio ringraziare i miei concittadini pugliesi – ha detto Lopalco – che oggi mi permettono di tornare in questo edificio e continuare a fare il mio lavoro, perche’ se le cose non fossero andate cosi’, purtroppo, non avrei potuto lavorare per per la mia terra e per la mia gente: per me e’ un’emozione particolare”

 

Continua a leggere



Calcio

Caso Suarez, indagata rettrice università per stranieri di Perugia

Pubblicato

in

Caso Suarez, indagata rettrice università per stranieri di Perugia

La professoressa Giuliana Grego Bolli, rettrice dell’università per stranieri di Perugia è indagata per rivelazione del segreto e falso ideologico nell’ambito dell’inchiesta della Procura del capoluogo umbro sull’esame di italiano propeduitico per la concessione della cittadinanza a al calciatore del Barcellona, l’uruguiano Luis Alberto Diaz Suarez. Secondo il decreto di perquisizione eseguito oggi dai militari della Guardia di finanza è coinvolto nella vicenda anche il professor Lorenzo Rocca, esaminatore del centravanti; e altri amministrativi dell’ateneo: Simone Olivieri, Stefania Spina, Cinzia Camagna. Gli inquirenti sottolineano che l’indagine è stata avviata nel febbraio scorso e che allo stato non vede chiamate in causa altre persone oltre a quelle già emerse.

Nel primo capo d’imputazione del decreto di perquisizione, quello attinente la “rivelazione del segreto d’ufficio”, si legge che la rettrice Grego Bolli, il professor Rocca, e gli impiegati Olivieri e Spina, “in concorso tra loro rivelavano i contenuti della prova di esame orale del 17 settembre 2020, all’esito della quale veniva rilasciata, in favore di Luis AAlberto Diaz Suarez, l’attestazione della conoscenza della lingua italiana al livello B1 del Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (Qcer) necessario per il conseguimento della cittadinanza italiana (…), al fine di procurargli i vantaggi patrimoniali connessi all’accesso alla procedura per la concessione della cittadinanza comunitaria”. Simone Spina è direttore generale dell’università per stranieri di Perugia. Insieme con la Grego Bolli e gli altri è accusato di falso perché avrebbe “attestato falsamente di aver proceduto alla verifica della conoscenza della lingua italiana al livello B1 del Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (Qcer) in capo a Suarez, necessario per il conseguimento della cittadinanza italiana, quando la verifica di tale conoscenza era fittizia in quanto il contenuto specifico delle modalità e dei temi della prova era stato predeterminato e reso noto all’esaminando”.

 

 

Continua a leggere



Pubblicità

Pubblicità

DALLA HOME

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette