Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Benevento e Provincia

La Curva Sud del Benevento: “La consegna della maglia a Salvini un gesto turpe”

Pubblicato

il

benevnento salvini


Gli ultras della Curva Sud del Benevento “condannano ed esprimono tutto il proprio dissenso nei confronti del turpe gesto che ha visto consegnare a Matteo Salvini la maglia del Benevento Calcio”.

Nella giornata di ieri il leader della Lega, durante una visita nel capoluogo sannita, ha indossato la maglia giallorossa della squadra sannita con sopra inciso il nome Salvini. A donargliela, per festeggiare la promozione del Benevento in serie A, e’ stato il coordinatore provinciale della Lega.

“Per noi non si tratta di un semplice pezzo di stoffa – ammoniscono gli ultras la curva Sud – ma del fulcro cardine della nostra passione che non puo’ essere strumentalizzata per deliranti campagne elettorali. La nostra non e’ una presa di posizione politica: e’ un mondo dal quale siamo stati sempre alla larga. Nel momento in cui, pero’, qualsiasi esponente esibisca i colori giallorossi in maniera propagandistica, trovera’ sempre la pronta opposizione di tutto il popolo sannita. Invitiamo gli artefici di questo triste episodio a fare mea culpa, consapevoli di aver infangato la nostra gloriosa maglia e il buon nome del Benevento Calcio”.


PUBBLICITA

Benevento e Provincia

Il Covid uccide un giovane di 36 anni in provincia di Benevento

Pubblicato

il

Il Covid uccide un giovane di 36 anni in provincia di Benevento

Il Covid uccide un giovane di 36 anni in provincia di Benevento.

Un’altra giovane vittima di Covid in Campania. Ad Arpaia, piccolo centro del Sannio, in provincia di Benevento, è venuto a mancare Michele Izzo, 36 anni.
Il decesso è avvenuto oggi, 23 novembre all’ospedale “San Pio” di Benevento dove era ricoverato da 28 giorni. Le sue condizioni sono peggiorate ieri sera. Questa mattina, purtroppo il suo cuore ha smesso di battere. “Ciao Michele, la tua comunità piange il vuoto della tua assenza. Ci mancheranno la bontà, la generosità, l’allegria che ci hai donato durante la tua breve ma intensa vita.
Arpaia si stringe, nel dolore, a tua moglie, alle tue adorate figlie, ai tuoi genitori, a tuo fratello e a tutta la tua famiglia.
Vivrai per sempre nei nostri ricordi. Tu continua ad amarci. Il sindaco, l’amministrazione comunale e tutta la cittadinanza di Arpaia”. Questo il messaggio del primo cittadino Pasquale Fucci. Michele Izzo  lascia una moglie e due figli. È la prima vittima del Covid registrata nel comune di Arpaia. Tantissimi in queste ore i messaggi di cordoglio apparsi sui social.

Continua a leggere

Le Notizie più lette