Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Coronavirus

Coronavirus a La Sonrisa, Imma Polese: ‘Nessuno di noi è in pericolo, ci rivedremo presto’

Pubblicato

in



“Cari amici, vi ringrazio per le manifestazioni di affetto. Stiamo attraversando un periodo difficile, ci siamo presi un grande spavento. Abbiamo deciso di fare i tamponi a tutta la famiglia e tutto il personale, la struttura è stata sanificata ed è temporaneamente chiusa. Io per fortuna sto bene e sono risultata negativa”.

 

Comincia così il post che Imma Polese, titolare del castello de La Sonrisa, ha pubblicato ieri sera sul suo profilo Instagram in relazione al focolaio di coronavirus nella struttura. Lei ha voluto rassicurare tutti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Coronavirus, 27 contagiati tra la Sonrisa e Villa Palmentiello, il sindaco chiude tutti i luoghi pubblici di Sant’Antonio Abate

Anche suo marito Matteo migliora. E infatti specifica:”Al momento nessuno è in pericolo, vi terrò informati. Supereremo anche questo periodo, ci vorrà forza e pazienza ma ce la faremo. Presto tutto questo passerà, e allora, quando saremo certi che non ci saranno più rischi riapriremo le porte e ci rivedremo. Intanto vi abbraccio dal Castello”.

Continua a leggere
Pubblicità

Benevento e Provincia

Covid nel Sannio, 135 i positivi: 51 i casi a Benevento

Pubblicato

in

Salgono a 135 i positivi al Covid-19 nel Sannio: 127 sono a domicilio, sette ricoverati all’ospedale “San Pio” e uno fuori provincia. A comunicarlo con la tabella riepilogativa è l’Asl di Benevento. L’aggiornamento si riferisce alle ore 12 di oggi.

In particolare, i casi si registrano a: Airola 5 a domicilio; Apice uno a domicilio; Apollosa uno a domicilio; Benevento quarantotto a domicilio, tre ricoverati al San Pio; Bonea due a domicilio; Castelpoto uno a domicilio; Castelvenere uno a domicilio e uno ricoverato al ‘San Pio’; Durazzano otto a domicilio; Faicchio uno a domicilio; Fragneto L’Abate uno a domicilio; Guardia Sanframondi quattro a domicilio e uno ricoverato al ‘San Pio’; Limatola quattro a domicilio e uno ricoverato fuori provincia; Moiano uno a domicilio e uno ricoverato al ‘San Pio’; Montesarchio quindici a domicilio; Pago Veiano uno a domicilio; Paolisi uno a domicilio; Paupisi due a domicilio; Reino uno a domicilio; Sant’Agata de’ Goti quattro a domicilio; Sant’Angelo a Cupolo quattro a domicilio; San Giorgio la Molara uno a domicilio; San Lorenzello quattro a domicilio; San Nicola Manfredi due a domicilio; Telese cinque a domicilio e uno ricoverato al San Pio; Tocco Caudio uno a domicilio; otto non residenti.

Due i decessi. Sono 50 i guariti: due pazienti ricoverati al “San Pio” di San Giorgio la Molara, sette a Benevento, due a Moiano, quattro a Torrecuso, due a Sant’Angelo a Cupolo, quattro a Apollosa, due a Paduli, quattro a Reino, uno a Solopaca, uno a San Lorenzo Maggiore, tre a San Nicola Manfredi, uno a Telese, uno ad Airola, quattro a San’Agata de’ Goti; uno a Cerreto Sannita; uno a Dugenta; uno a Durazzano; uno a San Bartolomeo in Galdo; tre a Montesarchio.

Continua a leggere



Pubblicità

DALLA HOME

Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette