Camerota Festival, pronte le Ebbanesis nello scrigno magico del teatro Kamaraton

Camerota Festival, pronte le Ebbanesis nello scrigno magico del teatro Kamaraton     Dopo Serenvivity, l’album nato dall’omonimo spettacolo, le Ebbanesis tornano dopo solo un anno con Transleit, una raccolta di dieci traduzioni in napoletano, con l’obiettivo di valorizzare un dialetto già di per sè riconosciuto in tutto il mondo. Si può parlare infatti di […]

google news

Camerota Festival, pronte le Ebbanesis nello scrigno magico del teatro Kamaraton

 

 

Dopo Serenvivity, l’album nato dall’omonimo spettacolo, le Ebbanesis tornano dopo solo un anno con Transleit, una raccolta di dieci traduzioni in napoletano, con l’obiettivo di valorizzare un dialetto già di per sè riconosciuto in tutto il mondo. Si può parlare infatti di una vera e propria lingua che ha dato vita ad un prezioso repertorio musicale. La formula del duo resta immutata, con la rivisitazione di classici napoletani, swing e rock in versione “intima”, voce e chitarra, e in lingua partenopea. Le Ebbanesis arrivano nel cuore del Parco nazionale del Cilento, per prendere parte alla serata conclusiva del Camerota Festival organizzato dall’associazione Musicale Culturale Zefiro che si terrà venerdì 21 agosto alle ore 21.30 nella splendida cornice del teatro Kamaraton di Camerota capoluogo. I cancelli, per permettere il regolare svolgimento dei controlli anti-covid, saranno aperti dalle ore 20.00 alle ore 21.15.

«Transleit raccoglie gli unici dieci brani tradotti finora. Per il disco non c’è stata una vera e propria selezione ma la scelta dei brani in generale è avvenuta in taluni casi per gioco, in altri per puro fato, in altri per il significato del brano in sè, in altri ancora grazie ai nostri gusti musicali che si somigliano sempre di più. Ridurre tutto a due voci e una chitarra è per entrambe una sfida, come nel caso della nostra personale versione di Bohemian Rhapsody che, grazie al suo successo inaspettato, è stata un po’ il motore che ci ha spinto all’idea di voler incidere il disco» raccontano Viviana e Serena. «Il napoletano – continuano le due musiciste – è una lingua quindi promuoverlo anche attraverso le traduzioni è una grande responsabilità per noi. E se lo facciamo è solo per il piacere di donare a quelle canzoni che amiamo un sapore partenopeo. È un esercizio che ci porta ad amare ancora di più la nostra città e la nostra cultura».

LEGGI ANCHE  Acerra è esempio di 'Borgo Italia'

 

ACQUISTO TICKET

Tabacchi Grimaldi – Camerota
Tel. 0974.920018

Agenzia Infante Viaggi – M. di Camerota
Tel. 09741984230
(Servizio di accompagnamento andata e ritorno per chi acquista il biglietto presso l’Agenzia Infante)

Sarà possibile acquistare i biglietti, anche all’ingresso del teatro (dalle ore 20.00 alle 21.15).

Biglietteria online: www.etis.it
Info: 081.5448891

Leggi anche: https://www.cronachedellacampania.it/2020/08/camerota-festival-tutto-pronto-per-lottava-edizione/

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

A Torre del Greco revolver pronto all’uso scoperto in un terreno

Controlli dei Carabinieri. Due arresti e 1 denuncia, sequestrata una pistola con 51 proiettili nel corso dei controlli dei Carabinieri a Portici, Ercolano e Torre del Greco

Capri: Luca Trapanese presenta ‘Le nostre imperfezioni’ al Grand Hotel Quisisana

Al Grand Hotel Quisisana di Capri martedì 4 ottobre

Elezioni 2022, Piero De Luca batte Mara Carfagna

Il figlio del 'governatore' della Campania vince sfida nel collegio plurinominale 

Narcos del clan Licciardi catturato in Germania

Il 51enne Sergio Nappa legato al clan Licciardi - Di Buono era ricercato dal 2014

IN PRIMO PIANO

Pubblicita