HomeCalcio NapoliGattuso recrimina: il secondo rigore del Parma non c'era

Gattuso recrimina: il secondo rigore del Parma non c’era

google news

Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli, ha commentato a Dazn la gara col Parma persa per 2-1 al Tardini: “Il primo tempo è da rivedere, è stato al di sotto delle nostre qualità, siamo andati meglio nella ripresa. Il secondo rigore è da rivedere. Ultimamente stiamo arrancando, oggi c’era la scusa che non avevamo un attaccante di ruoli e chi c’era si è sacrificato. Teniamo palla ma quando gli avversari vengono nella metà campo nostra ci sono dei problemi. 

Lozano punta? Ha fatto bene, ovvio molto meglio da esterno. Chi ha giocato ha fatto quello che aveva dentro. Ripeto, possiamo fare di più. Stiamo giocando ogni 3 giorni e giriamo tanti giocatori, questi risultati ci stanno. Nel secondo tempo la squadra mi è piaciuta molto di più. 

Rigori? Ditelo voi, guardate voi. Ci sta che l’arbitro può sbagliare, lui l’ha vista così. Certo con questo arbitro non siamo fortunati, è lo stesso di Lecce (non andò al VAR sul rigore di Milik, poi fu sospeso da Rizzoli, ndr). Che rigore è il secondo? E’ già per terra quando c’è il tocco, Kulusevski è caduto da solo. Koulibaly lo prende dopo. Ma va bene, sicuramente potevamo fare meglio. Per me non è rigore. Ma non voglio fare polemiche. Il primo era più rigore del secondo. Ma non abbiamo perso per i rigori

Non ricordo nessun tiro in porta del Parma, ultimamente le partite sono così, facciamo fatica a finalizzare e loro come superano la metà campo subiamo gol. Meret non ha fatto una parata. Dobbiamo migliorare su questo aspetto. La squadra lavora bene di concetto, è compatta, ma quando sei troppo nella metà campo avversaria andiamo in difficoltà con le palle a metà.

Champions? Sabato col Sassuolo sarà una partita che ci avvicinerà al Barcellona perché sono squadre che si somigliano.

Fabio Testa
Fabio Testa
Fabio Testa, 28 anni, laureato in sociologia. Appassionato della cultura napoletana e dei fenomeni della tradizione popolare. Gli piace il cinema d'autore. E' grande tifoso del Napoli

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

Napoli, armato di coltello minaccia e tenta di violentare una ragazza: arrestato

Napoli. Armato di coltello ha aggredito una ragazza e l'ha trascinata nel suo appartamento, per poi molestarla fisicamente. E' successo ieri sera nel centro storico...

Carabiniere alla festa con pregiudicati, il Tar annulla il trasferimento

Il Tar Puglia ha annullato il trasferimento da Modugno, nel Barese, a Napoli, disposto circa un anno fa nei confronti di un carabiniere, per...

Arzano, comune sull’orlo del fallimento: si va verso il predissesto finanziario

Arzano. Comune sull'orlo del fallimento, si va verso il predissesto finanziario. A rendere pubblica la notizia l’assessore al Bilancio, Giuseppe Vitagliano. In vista dell’approvazione...

Napoli, imprenditore del Nord a Francesca: “Ti pago il viaggio, ma devi imparare a comportarti”

Napoli. "Devi imparare a venderti meglio, devi imparare a comportarti con gli imprenditori in modo completamente diverso". Le parole dell’imprenditore Gian Luca Brambilla che...

CRONACHE TV

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita