Escort positiva al Covid19, controlli in Sicilia e Umbria: appello ai clienti per tracciare i contagi

SULLO STESSO ARGOMENTO

Modica. E’ risultata positiva al Covid19 una escort di origine peruviana che è stata ricoverata nell’ospedale di Foligno, in provincia di Perugia, dopo una permanenza di 15 giorni a Modica nel ragusano.
La donna aveva preso in affitto un monolocale in Sicilia per ricevere diversi clienti su appuntamento, poi si è trasferita in Umbria dove si è sentita male ed è stata ricoverata.
L’Asl sta cercando di tracciare i suoi spostamenti, innanzitutto si cerca di capire con quali mezzi si è spostata dalla Sicilia all’Umbria, ma soprattutto chi ha incontrato in questi giorni. Secondo quanto ha riferito la paziente ha preso un autobus da Modica a Catania e da lì in treno ha raggiunto Foligno. “Se qualcuno a Modica avesse il sospetto di essere venuto a contatto con la donna – si sottolinea dall’Azienda sanitaria provinciale – è obbligato a segnalarlo all’Asp di Ragusa per essere sottoposto a tutti gli accertamenti del caso al fine di evitare ulteriori e potenziali contagi”.






LEGGI ANCHE

Il Barcellona perde De Jong e Pedri per infortunio: saltano il Napoli in Champions

I centrocampisti del Barcellona, Frenkie De Jong e Pedri, si vedranno costretti a saltare la partita di ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro il Napoli, programmata per il prossimo martedì 12 marzo. La notizia è stata annunciata dal club blaugrana attraverso un comunicato ufficiale pubblicato sul proprio sito web, nel quale sono stati resi noti i risultati degli esami diagnostici effettuati sugli atleti, entrambi vittime di infortuni durante l'ultima sfida contro...

Lite tra ragazzi a Calvizzano: accoltellato 17enne

Un giovane di 17 anni ferito durante una lite a Calvizzano, provincia di Napoli. Gli agenti del Commissariato di Giugliano sono intervenuti nella serata di ieri all'ospedale san Giuliano dopo la segnalazione dei medici del pronto soccorso per un giovane ferito da arma da taglio. Il ragazzo non è in pericolo di vita e si sospetta che la lite sia stata causata da motivi futili. Altri due giovani sono stati feriti ma sono stati dimessi con...

Massa Lubrense, dichiarazione infedele: sequestro beni al titolare della “Fattoria Marecoccola”

Il Gruppo della Guardia di Finanza di Torre Annunziata ha eseguito un decreto di sequestro preventivo relativo a un'imprenditore indagato per dichiarazione infedele. Il sequestro, di 142.135 euro, è stato emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Torre Annunziata su richiesta della Procura della Repubblica. L'imprenditore in questione è il titolare della ditta "Fattoria Marecoccola" con sede a Sorrento. Il sequestro è scaturito da verifiche fiscali condotte dalla Guardia di Finanza di Massa...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE