Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Musica

Torna la Festa della Musica al Parco archeologico di Paestum

Pubblicato

in

tempio basilica di paestum


Al Parco archeologico di Paestum e Velia, il 21 giugno è Festa della musica: l’evento nazionale organizzato dal Mibact.

L’appuntamento nell’area archeologica di Paestum, è presso il tempio Basilica alle ore 18, con lo spettacolo “Viaggiando con musica di insiemi… Sul web”, organizzato dalla rete di Enti composta dall’Istituto Comprensivo ad indirizzo musicale Comvass Mons. M. Vassalluzzo di Roccapiemonte, dal Conservatorio di Salerno G. Martucci, dall’I.C. V. Mennella di Lacco Ameno (Na), dal Liceo musicale A. Galizia di Nocera Superiore (Sa), dal Comune di Villa Ravaschieri (Sa), dal Comune di Roccapiemonte (Sa) e da Villa Arbusto Comune di Lacco Ameno (Na).

Il concerto è chiue il progetto “Viaggiando con Musica di insiemi… Dal locale al globale”, realizzato nell’ambito del Piano triennale delle arti Miur-Usr Campania. L’esibizione dell’orchestra, che inizialmente era stata programmata dal vivo, è stata ripensata da remoto, con la proiezione del concerto su un video-wall installato nell’area archeologica di Paestum. I musicisti impegnati saranno circa 150 studenti appartenenti alla rete delle scuole della regione, con la partecipazione degli alunni della scuola IC S. Pertini Savona 2 di Savona con cui è stato stretto un gemellaggio. Gli studenti hanno registrato le loro performance musicale e organizzato altre sorprese che verranno svelate nel corso della serata. Con la Festa della Musica 2020, il Parco archeologico di Paestum e Velia dà il via all’estate 2020 con un numero di eventi ridotto, come ridotto sarà anche il numero di persone che potranno accedere al museo e all’area archeologica contemporaneamente.

Dall’apertura del Parco dello scorso 18 maggio, sono state potenziate ancora di più tutte le misure di prevenzione anti Covid-19 per garantire visite in sicurezza per tutti. Il direttore del Parco, Gabriel Zuchtriegel, ha dichiarato: “Stiamo vivendo un periodo che verrà ricordato nei libri di scuola. Accanto agli eventi tragici, però mi farebbe piacere che venisse ricordata anche la tenacia con cui tutti noi vogliamo superare questa pandemia e che possa essere da insegnamento a tutti questi ragazzi delle scuole italiane che hanno vissuto un anno scolastico davvero singolare. Paestum e Velia sono state tra i primissimi siti archeologici italiani ad aprire al pubblico perché io e il mio team crediamo fortemente nel potere terapeutico della cultura: tutti noi abbiamo bisogno di respirare bellezza, di passeggiare tra i monumenti antichi e immaginarci 2.500 anni prima nel Tempio di Nettuno di Poseidonia o nel teatro sull’acropoli di Velia. Ma più di ogni altra cosa, abbiamo bisogno di allegria, proprio quella che la musica è in grado di donarci. Sono estremamente felice di ospitare per la seconda volta l’orchestra Musica di insiemi, organizzare un concerto via web è il segnale che noi ci siamo, che vogliamo ripartire e che vogliamo sfidare ogni difficoltà”. Il prezzo del concerto è incluso nel biglietto di ingresso al Parco. L’evento andrà in onda in diretta web sulla pagina Facebook dell’IC Comvass.

Continua a leggere
Pubblicità

Musica

Un inno alla speranza il nuovo singolo del producer Samih

Pubblicato

in

samih singolo speranza

“Sotto il palco si fa il botto”: un inno alla speranza il nuovo singolo di Samih. Nel videoclip ufficiale, i Terrons, il duo youtubers più famoso del web.

 

 

E’ disponibile su tutte le piattaforme digitali il nuovo singolo del producer e cantautore Samih – pseudonimo di Samuele Fratini -, intitolato “Sotto il palco si fa il botto”, un brano dalle sonorità pop-dance che trascina l’ascoltare in un mondo fatto di allegria e spensieratezza.

Ascolta su Spotify: https://open.spotify.com/album/6eGOrQyi1OQW9QsQ0iXc0w?highlight=spotify:track:6tmqhoTAO8BXr3pZxj1bfV

«Il brano è un inno alla vita ed alla serenità – spiega Samih -, un messaggio di positività in un mondo fatto di sole apparenze e di chi punta sempre il ditro contro».

Ad accompagnare il brano, il videoclip ufficiale, che vede la collaborazione del duo più famoso del web, i Terrons – duo di ragazzi calabresi che vantano milioni di followers e views per i loro video esilaranti, diventati da subito virali.

Segui su Facebook: https://www.facebook.com/SamihOfficial

Samuele Fratini – in arte Samih – inizia ad avvicinarsi alla musica all’età di 5 anni, passione ‘ereditata’ da suo padre, grande amante di musica e vinili, tant’è che all’età di 13 anni, inizia a collezionare i primi dischi e le musicasette dei suoi artisti preferiti. Dopo alcuni sacrifici fatti per poter comprare la sua prima vera chitarra, a 15 anni inizia a prendere lezioni private e partecipare a numerose masterclass didattiche e concorsi canori locali a livello nazionale. Contemporaneamente, oltre allo studio teorico e pratico dello strumento e alla ricerca musicale, si dedicava anche ad una delle quattro discipline che fanno parte della cultura hip hop, ovvero la scrittura di rime dove i testi descrivono in modo molto pulito, naturale e confidenziale le avventure nel quotidiano, euforiche e divertenti ma anche per certi versi tristi e problematiche. Durante l’adolescenza, scopre l’elettronica e la dance e si immerge in questa nuova cultura musicale, che sarà poi il suo vero punto di forza. In alcuni dei suoi video musicali ha avuto modo di collaborare con alcuni YouTuber molto noti sul web, tra cui “Saluta Antonio” divenuto virale grazie al suo slang già famoso tra il popolo del web e della tv.

Guarda il video:

Continua a leggere

Le Notizie più lette