Seguici sui Social

Cronaca

Napoli e provincia, controllo del territorio dei carabinieri: 11 denunce, 60 contravvenzioni

PUBBLICITA

Pubblicato

il



Napoli. Servizio straordinario di controllo del territorio: 11 le persone denunciate, oltre 300 quelle controllate, 60 le contravvenzioni notificate.

Il comando provinciale dei carabinieri ha disposto un servizio straordinario di controllo del territorio nelle città di Torre Annunziata, Pozzuoli, e nei quartieri di Napoli: Chiaiano, Marianella e Piscinola. Sono state controllate oltre 300 persone, 100 già note alle forze dell’ordine, e 160 veicoli.
A Torre Annunziata, i carabinieri della locale compagnia hanno denunciato C. P., 60enne del posto evasa dagli arresti domiciliari, sorpresa mentre si trovava a piedi nei pressi della sua abitazione ed un 22enne già noto alle forze dell’ordine, trovato in possesso di un coltello.
Un 50enne ed un 24enne sono stati trovati in possesso di modiche quantità di marijuana ed hashish e segnalati alla locale Prefettura.
Passati a setaccio in particolar modo le zone del centro storico nei rioni “Provolera”, “Murattiano” e “Quadrilatero delle carceri”. Rafforzati i controlli anche sulle aree della movida oplontina, dal lungomare Marconi alla via Gino Alfani.
Settantuno le persone controllate, 29 i veicoli, 24 le contravvenzioni al codice della strada elevate e 3 le patenti ritirate.
Nei quartieri di Chiaiano, Marianella e Piscinola, i carabinieri della Compagnia Vomero insieme a quelli del Reggimento Campania e del Nas, hanno controllato complessivamente 100 persone – 32 delle quali già note – e 44 i veicoli.
Dodici le contravvenzioni al codice della strada per mancata copertura assicurativa, guida senza casco e guida senza patente. Sette i veicoli sequestrati amministrativamente.
Tre le persone denunciate: un 22enne, per guida senza patente e 2 serbi di anni 28 e 29 poiché trovati in possesso di arnesi da scasso.
I carabinieri hanno controllato anche diverse attività commerciali. Sanzionato il titolare di una pasticceria per violazioni delle norme sanitarie e sequestrati 133 chili di prodotti dolciari da forno e alimenti vari. Il titolare è stato sanzionato per non aver assunto in regola i 5 dipendenti con multe per un totale di 21.500 euro.

LEGGI ANCHE  Napoli, al Policlinico Vanvitelli oggi vaccinate 192 persone

A Pozzuoli ulteriori importanti risultati: 92 i veicoli e 138 le persone controllate di cui 64 già note. Ventiquattro le contravvenzioni al codice della strada di cui molte per guida senza patente e guida con veicolo sprovvisto di copertura assicurativa e veicolo sprovvisto di revisione periodica. Dodici i veicoli sottoposti a sequestro amministrativo
6 le persone denunciate. Un 30enne di Pozzuoli gia noto alle forze dell’ordine è stato denunciato poiché sorpreso alla guida del veicolo con tasso alcolemico superiore ai limiti consentiti dalla legge.
Un 38enne di Giugliano dovrà rispondere della violazione alle prescrizioni della sorveglianza speciale dopo essere stato beccato alla guida.
Un 56enne di Giugliano e un 42enne di Pozzuoli sono stati denunciati per esercizio dell’attività di parcheggiatore abusivo.
P.S., 37enne sottoposto agli arresti domiciliari, è stato denunciato poiché trovato in possesso di 100 pacchetti di TLE di contrabbando pronti per essere venduti. Infine è stato denunciato un 18enne trovato in possesso, durante i controlli dei militari, di un coltello lungo 22 cm di cui la lama 10 cm. Sei, infine, gli assuntori di stupefacenti segnalati alla Prefettura.


Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

Napoli, piano anti freddo del comune: stazioni aperte ai clochard

Accoglienza ai senza tetto. Aperte tutta la notte le stazioni Museo e Municipio

Pubblicato

il

Napoli, piano anti freddo del comune: stazioni aperte ai clochard.

“Viste le avverse condizioni meteorologiche che interessano la citta’ di Napoli, e il recente e preoccupante incremento del calo di temperatura delle ultime ore, l’assessore al Lavoro con delega al Contrasto alle poverta’, Giovanni Pagano, informa che continua ad essere attivo il piano “anti-freddo”: fin dallo scorso 29 dicembre, e per un periodo di dieci settimane, le stazioni della metropolitana “Museo” e “Municipio” resteranno aperte dalle ore 23.00 alle ore 5.00 con la possibilita’ di utilizzare i servizi igienici presenti all’interno”. E’ quanto si legge in una nota del Comune di Napoli.

LEGGI ANCHE  Napoli, 24 chili di fuochi in casa. 23enne denunciato al Vomero

“Gli ambienti verranno quotidianamente sanificati per permettere l’utilizzo delle stazioni da parte dei passeggeri e delle persone senza dimora- si sottolinea . Restano sempre attive le strutture “La Palma” e “La Tenda” oltre al dormitorio pubblico, diventato residenziale; e’ sempre possibile contattare la Centrale Operativa Sociale al numero 081 5627027, col servizio attivo dalle 16.00 alle 8.00, oppure inviare una e-mail all’indirizzo sos.senzadimora@comune.Napoli.it per segnalare la presenza di persone senza dimora nelle strade cittadine ed attivare un immediato aiuto da parte delle Unita’ Mobili di Strada”. 

Continua a leggere

Le Notizie più lette

PUBBLICITA