Napoli, carabinieri setacciano l’area nord: sequestrato oltre un chilo di stupefacenti

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Carabinieri setacciano l’area nord: sequestrato oltre un chilo di stupefacenti. Castello di Cisterna, Sant’Anastasia, Somma Vesuviana, Marigliano e Acerra: Contrasto all’illegalità diffusa e allo spaccio di droga. 280 persone controllate e 7 quelle denunciate.

 

A castello di cisterna, i carabinieri della locale compagnia hanno denunciato per detenzione di droga a fini di spaccio un 39enne di pomigliano che mentre passeggiava per le vie cittadine è stato controllato. Perquisito, è stato trovato in possesso di 5 dosi di cocaina già pronte per la vendita. Rinvenuta e sequestrata anche la somma contante di 210 euro provento del reato. Denunciato per evasione anche un 43enne di brusciano già noto alle forze dell’ordine che – nonostante la misura in atto degli arresti domiciliari – aveva pensato bene di passeggiare tra le vie di castello di cisterna. Peccato per lui che i carabinieri lo abbiano riconosciuto e fermato. L’uomo è stato sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari.

Sequestrati dai carabinieri 364 grammi di marjuana, 102 grammi di crack, 20 dosi di cocaina e vario materiale per il confezionamento: “bottino” rinvenuto nei locali condominiali di alcune palazzine del complesso popolare ex legge 219. Durante i controlli i militari hanno segnalato alla prefettura 6 persone quali assuntori di sostanza stupefacente.

    A sant’anastasia i carabinieri della locale stazione hanno denunciato un pusher 35enne del posto già noto alle forze dell’ordine. L’uomo è stato trovato in possesso di una modica quantità di sostanza stupefacente ma anche di un bilancino di precisione e del materiale per il confezionamento: quanto basta per essere denunciato.

    Trasportavano in auto rispettivamente 21 e 10 chili di bobine di rame due persone, un moldavo ed un ucraino, denunciate per ricettazione dai carabinieri. Materiale verosimilmente oggetto di furto la cui origine è al vaglio dei militari.

    Due pregiudicati di marigliano sono stati denunciati per detenzione illegale di tabacchi e lavorati esteri. Nelle loro disponibilità 239 pacchetti di “bionde” privi del timbro del monopolio di stato.

    Nel rione madonnelle di acerra i militari della locale stazione hanno rinvenuto nei locali condominiali 576 grammi di marijuana. I servizi continueranno anche nei prossimi giorni.







    LEGGI ANCHE

    Arzano, niente sfratto per mamma e nipote del boss Monfregolo

    Arzano. Clan della 167: niente sfratto per mamma e nipote del boss Monfregolo. Luisa Grassini e Daniela Monfregolo restano ancora abusivi negli appartamenti dell’ACER. Nonostante...

    Oroscopo di oggi 25 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 25 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

    Lavori di demolizione al Ponte Morandi: la camorra non c’era

    Nell'estate del 2019, tutti gli organi di stampa diffusero una notizia preoccupante riguardante l'arresto di due imprenditori coinvolti nei lavori di demolizione del Ponte...

    Camorra, il boss pentito Pasquale Cristiano: “Ci fu un summit di 30 persone per decidere di eliminarci”

    La faida di camorra che nei mesi scorsi ha insanguinato le strade di Arzano e dei comuni vicini aveva trovato il suo apice nel...

    Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

    I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE