Coronavirus, nelle ultime 24 ore aumento record dei casi nel mondo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Coronavirus, nelle ultime 24 ore aumento record dei casi nel mondo Oms: il grosso dei contagi nelle Americhe.

 

L’Organizzazione mondiale della sanità ha registrato un aumento record di casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, soprattuto a causa della crescita dei contagi nelle Americhe. Secondo i dati Oms in 24 ore sono state registrare 183mila nuove infezioni: la maggior parte, oltre 50mila, in Brasile, con numeri elevati anche negli Usa e in India.

Continua a crescere nella media degli ultimi giorni la pandemia di coronavirus che ha il suo epicentro in America latina, dove in 24 ore i casi di contagio sono saliti a 2.048.891 (+41.871) e i morti a 95.724. E’ quanto emerge oggi da una statistica realizzata dall’ANSA in base ai dati ufficiali di 34 Nazioni e territori latinoamericani. Il Brasile segna un apparente rallentamento della curva dei contagi, ma per capire se si tratti di una reale inversione di tendenza occorrera’ vedere l’andamento dei prossimi giorni. Il Paese piu’ colpito del continente e secondo al mondo dopo gli Usa, ha registrato nelle ultime 24 ore 17.459 contagi, che portano il totale a 1.085.038, e 641 vittime, che salgono cosi’ a 50.617. Seguono Peru’ (254.936 contagi totali, 8.045 in 24 ore) e Cile (242.355 e 4.479). Meno colpiti, ma con cifre significative, Messico (180.545 e 21.825), Ecuador (50.640 e 4.223), Colombia (68.652 e 2.237) e Argentina (42.785 e 1.011).



     

    Un totale complessivo di 428.271 casi confermati di contagi da Coronavirus (+3822 rispetto al giorno precedente) sono stati registrati dall’inizio dell’epidemia nei Paesi dell’Europa centrale e orientale, in Germania, Austria e Grecia, secondo dati ufficiali delle autorita’ nazionali inviati all’Organizzazione mondiale della sanita’ (Oms) e aggiornati alla mattina del 21 giugno. La crescita percentuale su base settimanale dei contagi e’ da tempo in rallentamento in gran parte della regione sulla base di elaborazioni aggiornate al 15 giugno, ma rimane sostenuta nell’ultima settimana in Macedonia del Nord, Albania, Kosovo e Moldova. La Bielorussia registra piu’ casi confermati di Covid-19 per milione di abitanti che l’Italia. I decessi registrati nell’area sono stati finora 16.678 (+71), di cui 8882 in Germania, 1500 in Romania, 1346 in Polonia, 1002 in Ucraina, 688 in Austria, 570 in Ungheria, 464 in Moldova, 343 in Cechia, 336 in Bielorussia, 260 in Serbia, 233 in Macedonia del Nord. Nella regione, il maggior numero di casi confermati di Coronavirus e’ stato registrato in Germania (189822, +687 nelle ultime 24 ore), seguita da Bielorussia (57936, +603), Ucraina (36560, +735), Polonia (31620, +304), Romania (23730, +330), Austria (17247, +62), Serbia (12803, +94), Moldova (12732, +478) e Cechia (10448, +42). Un totale di 56862 casi positivi e 2654 decessi sono stati confermati fino al 21 giugno in Slovenia, Croazia, Bulgaria, Romania e nei Balcani occidentali (Serbia, Bosnia-Erzegovina, Montenegro, Kosovo, Macedonia del Nord, Albania). Nell’Europa centro-orientale nel suo complesso, la Bielorussia ha registrato finora il maggior numero di casi di Covid-19 per milione di abitanti (circa 6104, l’Italia e’ a 3940 per milione), seguita da Moldova (3935) e Macedonia del Nord (2410), mentre il tasso piu’ basso e’ stato osservato in Grecia (302 per milione) e Slovacchia (291), secondo elaborazioni dell’ANSA su dati Oms. La Moldova e’ la nazione dell’area con il piu’ alto tasso di decessi per milione di abitanti (131contro i 570 dell’Italia), seguita da Macedonia del Nord (112), e Germania (77) e mentre il tasso piu’ basso e’ stato registrato in Slovacchia (5). Tra l’8 giugno e il 15 giugno, il maggior aumento percentuale dei casi confermati su base settimanale e’ stato registrato in Macedonia del Nord (+36,0%), Moldova (+17,6%), Ucraina (+14,4%) e Bielorussia (+14,3%). mentre in Cechia, Estonia, Serbia, Ungheria, Lituania, Lettonia, Austria, Germania, Grecia, Slovenia, Slovacchia, Croazia e Montenegro l’aumento percentuale settimanale e’ tra il 5% lo 0%. (


    Torna alla Home


    Durante un controllo della polizia ai tornelli dello Stadio Olimpico, in occasione della partita di Europa League tra Roma e Milan, è stato arrestato un tifoso trovato in possesso di 47 bustine di cocaina. L'uomo, un 45enne romanista con legami con gli ambienti ultras del tifo giallorosso, è stato...
    La vittoria sofferta della Fiorentina contro il Viktoria Plzen ieri sera, garantendo l'accesso alle semifinali di Conference League, si è trasformata in una controversia riguardo al comportamento del tecnico viola, Vincenzo italiano, nei confronti di un'inviata durante un'intervista post-partita. Mentre la rete esplodeva di commenti sui gol segnati da Gonzalez...
    Una sentenza storica della Corte di Cassazione ha condannato l'Ospedale Piemonte e Regina Margherita di Messina al risarcimento di oltre un milione di euro ai familiari di un paziente deceduto a causa di epatite C contratta dopo una trasfusione di sangue infetto. Il paziente, sottoposto a un intervento chirurgico di...
    In una lettera aperta pubblicata sull'account Instagram della Curva Sud Milano, Luca Lucci, capo degli ultras rossoneri, ha espresso il desiderio di cambiamento alla guida tecnica del Milan. Lucci inizia la sua lettera ricordando i meriti dell'attuale allenatore, riconoscendogli il merito di aver vinto uno degli scudetti più significativi...

    IN PRIMO PIANO