Settimana con il maltempo al nord, scoppia l’estate al sud

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nei prossimi sette giorni il nostro Paese vivrà due situazioni meteorologiche completamente opposte. Se al Nord un susseguirsi di fronti perturbati manterrà un tempo spesso instabile e temporalesco, al Sud e al Centro l’anticiclone africano porterà la prima vera ondata di caldo con temperature fino a 38°C. Il team del sito http://www.iLMeteo.it comunica che da oggi e almeno fino a mercoledì 13 le regioni settentrionali e parte della Toscana saranno alla prese con un tempo spiccatamente instabile.

Rovesci e temporali potranno interessare gran parte dei settori, ma soprattutto il Nordovest e le zone della Pianura Padana a Nord del Po. Sul resto d’Italia l’anticiclone africano comincerà a pompare aria via via più calda, trasportata dallo Scirocco. Le temperature subiranno un importante incremento al Centro-Sud con valori massimi fino a 30-31° a Firenze e a Roma (mercoledì e giovedì), ma oltre i 35°C su Puglia, Calabria e Sicilia. Al Nord, complice il tempo più capriccioso i valori a stento supereranno i 20°C, andranno invece oltre questa soglia dove ci sarà più sole.






LEGGI ANCHE

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

Ordine dei Geologi: “A Napoli urgente indagine sul sottosuolo”

L'Ordine dei Geologi della Campania ha sollecitato un puntuale monitoraggio del territorio napoletano, iniziando dai quartieri più a rischio come il Vomero, in seguito...

Quali sono le squadre di Serie A più in forma nell’ultimo mese?

A dominare la classifica generale delle statistiche dell’ultimo mese sono Atalanta e Inter, mentre al terzo posto c’è il Bologna. La Roma entra nella...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE