Napoli, documenti falsi per immigrati clandestini: scoperta organizzazione egiziana, due arresti

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Documenti falsi per immigrati clandestini: organizzazione di cittadini egiziani gestiva il traffico, due arresti.

Stamane, la Digos di Napoli, a seguito di un’attività di indagine coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia  ha dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare ( in carcere ed agli arresti domiciliari)  emessa dal Gip a carico di due cittadini egiziani dimoranti in Napoli: El Zoghby Said Mohamed, 49 anni, e Elfeky Ahmed Ibrahim Ibrahim , 40 anni.
A carico dei due e di altri soggetti per i quali però non sono state ritenute sussistenti le esigenze cautelari, il Giudice ha ritenuto l’esistenza di gravi indizi in merito alla partecipazione ad una associazione per delinquere finalizzata a commettere più delitti volti a favorire l’immigrazione clandestina mediante la fabbricazione di documenti falsi validi per l’espatrio, falso e favoreggiamento della immigrazione clandestina.
L’attività d’indagine ha avuto origine dall’esecuzione di un mandato di cattura internazionale emesso nei confronti di uno degli indagati che vive stabilmente a Napoli, e dalla perquisizione e sequestro di materiale anche informatico.
Nel corso delle indagini sono state accertate le modalità operative del gruppo che offriva a numerosi immigrati un “pacchetto” criminale che comprendeva non solo i documenti falsi, ma anche di supporto allo svolgimento delle pratiche necessarie per regolarizzare in modo artefatto la posizione amministrativa, ed in alcuni casi (attraverso prenotazioni alberghiere e l’acquisto di biglietti di trasporto) per il viaggio dell’immigrato da uno Stato all’altro.







LEGGI ANCHE

Spalletti: “Voglio vincere l’Europeo”

In un'intervista a 'La Gazzetta dello Sport', il ct della Nazionale Luciano Spalletti ha tracciato un primo bilancio della sua esperienza sulla panchina azzurra. "Ecco...

Antonin Artaud: conferenza sul grande artista al Teatro del Liceo Artistico Sabatini-Menna di Salerno

Il Teatro del Liceo Artistico Sabatini-Menna di Salerno ospiterà un incontro speciale incentrato sulla figura poliedrica di Antonin Artaud, previsto per il 29 febbraio...

Giugliano, il Riesame dispone il dissequestro dei beni di un noto imprenditore

Il Tribunale del Riesame di Napoli, V sezione, accogliendo la tesi della Difesa, ha annullato il sequestro preventivo cautelare reale, imposto ai beni personali...

Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE