Oroscopo di oggi 16 aprile 2024

Napoli, consiglio comunale tra termoscanner e mascherine: un minuto di silenzio per commemorare i 125 morti per Covid

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Primo consiglio comune in presenza dopo la fine del lockdown: la seduta si sta svolgendo nella Sala storica dei Baroni del Maschio Angioino per garantire il distanziamento fisico.

Ammessa la stampa ma non il pubblico. All’ingresso a chiunque entri viene misurata la temperatura e sono diverse le postazioni con gel igienizzante con cui disinfettare le mani.

Tutti i rappresentanti dell’amministrazione a cominciare dal sindaco Luigi de Magistris fino ai dipendenti comunali indossano, come da prescrizioni anti Covid, la mascherina. Gli scranni per i consiglieri così come per i rappresentanti della Giunta sono segnati al fine di indicare dove è possibile sedersi mantenendo il metro di distanza. Alcuni consiglieri siedono di conseguenza su sedie sistemate al centro della sala. Anche per la stampa è stata allestita un’area delimitata da panche di legno e con sedie sistemate al centro tutte debitamente distanziate. L’ultima seduta in presenza del Consiglio comunale si era svolta nel mese di gennaio mentre lo scorso 28 aprile si era tenuto un consiglio in videoconferenza.

Doveroso omaggio alle vittime del Covid-19 della città di Napoli, l’aula inoltre ha commemorato l’agente Lino Apicella, ucciso nello svolgimento del suo dovere, e il filosofo Aldo Masullo. “Mentre noi siamo qui – ha detto il sindaco, Luigi de Magistris – ci sono ancora persone malate e ricoverate in ospedale e purtroppo anche Napoli conta i suoi morti anche se i numeri non sono così rilevanti come in altre parti del Paese. E’ pertanto doveroso – ha aggiunto – commemorare i nostri morti e impegnarci affinchè nessuno resti più senza tutela sanitaria”.


Torna alla Home


Acerra, incendia un’auto e poi si ferma a guardare il rogo: arrestato

Antonio Bruno, residente ad Acerra, è stato arrestato dai Carabinieri della locale stazione per il presunto incendio doloso di un'auto. L uomo di 40 anni, è attualmente detenuto nel carcere di Poggioreale in attesa di giudizio. Una vettura Audi A4 è stata trovata avvolta dalle fiamme lungo corso Italia ad...

Villaricca, scatta l’allarme del braccialetto elettronico e lo trovano con droga: arrestato

A Villaricca, un giovane di 18 anni, Arsenio Ascione, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai carabinieri locali per detenzione di droga a fini di spaccio. Il ragazzo era agli arresti domiciliari e quando è scattato l'allarme del suo braccialetto elettronico, i militari hanno deciso di intervenire per...

Napoli, processo crollo Galleria Umberto: due imputati rinunciano alla prescrizione

Due dei cinque imputati nel processo d'appello sulla tragedia della Galleria Umberto I di Napoli, accaduta il 5 luglio 2014, hanno deciso di rinunciare alla prescrizione. In quella tragica giornata, lo studente quattordicenne Salvatore Giordano, residente a Marano di Napoli, perse la vita a causa delle gravi ferite riportate quando...

Altre tre scosse di terremoto nella notte ai Campi Flegrei

Non si ferma lo sciame sismico nei Campi Flegrei. Nella notte appena trascorsa i sismografi dell'Ingv hanno registrato tre movimenti tellurici con epicentro nella Solfatara di magnitudo compresa fra i 2.0 e i 2.5. Il primo sisma è stato registrato alle 3,34 ed è stato di magnitudo 2. Poi alle...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE