Un medico in pensione di Verzino, nel crotonese, e’ stato tratto in arresto dai della stazione di Ciro’ (Kr) con l’accusa di induzione indebita a promettere utilita’. L’uomo, N.T., di 74 anni, avrebbe intascato una somma di mille euro da una donna del posto per consentirle di ottenere una pensione di invalidita’. Nella sua veste di consulente tecnico del Tribunale di Crotone, infatti, il medico avrebbe assicurato alla donna che la sua pratica per ottenere l’indennita’ sarebbe andata a buon fine grazie alla sua perizia favorevole garantendole inoltre che grazie al suo interessamento avrebbe ottenuto anche gli arretrati.

In cambio le avrebbe chiesto la somma di mille euro. La donna, tuttavia, ha denunciato il fatto ai della stazione di Ciro’ che, coordinati dalla Procura della Repubblica, hanno teso la trappola al medico in pensione. Le banconote che la donna avrebbe dovuto versare sono state infatti segnate e nel luogo convenuto per l’incontro e’ stata piazzata una videocamera che ha ripreso lo scambio. A quel punto per il medico, che a quanto pare non sarebbe nuovo a questo tipo di richieste, sono scattate le manette. IL 74enne e’ stato rinchiuso nella casa circondariale di Crotone in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

LEGGI ANCHE  Campania, Regione inadempiente per quanto riguarda la Medicina Generale
ADS



Collaboratore di lunga data di Cronache della Campania Da sempre attento osservatore della società e degli eventi. Segue la cronaca nera. Ha collaborato con diverse redazioni.

‘Game Changer’, l’omaggio di Banksy a medici e infermieri

Notizia precedente

Coronavirus: Sportiello guarito dopo un mese e mezzo

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..