Sorpassata la soglia dei 440mila casi di contagio globali, il coronavirus, che da settimane tiene in scacco il mondo, continua a preoccupare. Si allunga anche la lista dei vip colpiti dal virus e non sono esenti le famiglie reali. Positivo al test il principe Carlo, erede al trono britannico. Il 71enne era in isolamento da qualche giorno in Scozia con Camilla e, nonostante alcuni sintomi lievi, è in buona salute, stando a una nota della residenza di Clarence House, dove si è trasferito nel 2003. E’ del 19 marzo, invece, la notizia di un altro caso di contagio ‘reale’: si tratta del principe Alberto di Monaco, in isolamento a Palazzo dove continua a lavorare dal suo studio mentre la moglie Charlene Wittstock e i gemelli di cinque anni Jacques e Gabriella sono nella casa di campagna di Roc Agel.Molti i vip e i personaggi in vista che decidono di rendere nota la loro positività al coronavirus oppure di soffrire dei sintomi. E’ il caso dell’attivista per l’ambiente Greta Thunberg che su Instagram annuncia ai follower di avere trascorso due settimane in isolamento a casa.

“Circa dieci giorni fa ho iniziato a sentire alcuni sintomi, esattamente nello stesso momento di mio padre, che ha viaggiato con me da Bruxelles. Mi sentivo stanca, avevo brividi, mal di gola e tossivo”, racconta e aggiunge “è estremamente probabile che lo abbia avuto, dati i sintomi e le circostanze combinati”. Migliorano, in Australia, invece le condizioni di Tom Hanks e della moglie Rita Wilson, dimessi dall’ospedale e in quarantena. Sempre nel mondo dello spettacolo, positivo l’attore brasiliano Idris Elba così come la moglie Sabrina Dhowre. Sembrano stabili le condizioni dello scrittore Luis Sepulveda ricoverato in ospedale a Oviedo, in Spagna. Il poeta cileno è risultato positivo al coronavirus come la moglie Carmen Yáñez. Contagiato anche il produttore cinematografico americano Harvey Weinstein, condannato di recente a 23 anni di carcere per violenza e stupro.In Italia l’ex capo della protezione civile e consulente della Lombardia per l’emegenza, Guido Bertolaso, si è detto positivo ed è ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano. “Ho qualche linea di febbre, nessun altro sintomo al momento”, ha scritto Bertolaso ieri su Facebook dopo l’esito del tampone per il Covid-19. “Vincerò anche questa battaglia”, la sua promessa. Nel frattempo annuncia di essere guarito il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, che aveva comunicato di essere positivo l’8 marzo.