Napoli. Respira da sola la piccola Ilaria, la ragazzina di 11 anni che ha subito un di cuore nei giorni scorsi all’ospedale Monaldi. In una nota diramata dalla struttura sanitaria partenopea si legge: “Il decorso post operatorio della paziente sottoposta a di cuore dalla équipe della Uosd Assistenza meccanica al circolo e dei trapianti nei pazienti adolescenti, guidata dal dottore Andrea Petraio, prosegue regolarmente. Nella giornata di oggi la piccola paziente è stata estubata e, attualmente, respira autonomamente. La bimba resta ricoverata in terapia intensiva, in box di isolamento. La prognosi è ancora riservata, sebbene quello di oggi sia un importante passo in avanti nel percorso di guarigione della piccola paziente”. La storia di è diventata nota sui social dopo gli appelli dei genitori, tenendo in apprensione chi ha avuto modo di conoscere la sua storia. In tanti l’hanno sostenuta attraverso messaggi e preghiere. Malata di cancro mentre lottava contro la malattia era stata colpita da un virus che le aveva danneggiato irrimediabilmente il cuore, aspettava da mesi un trapianto. Nei giorni scorsi, si è reso reperibile un organo compatibile grazie ad una donazione multi-organo voluta dai genitori di un giovane. Per è quindi arrivato il momento che aspettava da circa 12 mesi. Il decorso operatorio procede bene e stamane, a due giorni dall’intervento, è tornata a respirare senza l’aiuto dei macchinari.



Tenta il furto in una tabaccheria: scoperto e arrestato a Ischia

Notizia precedente

Campagna, tenta di uccidere la compagna con un coltello poi si toglie la vita

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..