Quasi 1300 procedimenti istruttori aperti nel 2019, a fronte di circa 5 mila tra denunce ed esposti ricevuti, 400 destinatari di inviti a dedurre, richieste di condanna per oltre 90 milioni di euro. Sono alcuni dei dati essenziali dell’ attivita’ della regionale della della Campania nel 2019 illustrati dal Procuratore Antonio Ciaramella alla vigilia dell’ inaugurazione dell’ Anno giudiziario della . Circa 400 sono stati gli amministratori ed i funzionari pubblici coinvolti nei procedimenti per danno erariale, con una percentuale di condanne di circa il 60% rispetto alle citazioni. Oltre 5 milioni di euro sono stati recuperati per effetto dell’ esecuzione delle condanne inflitte dalla . Un’ attivita’ – ha sottolineato il Procuratore Ciaramella – che segnala “un alto livello di contrasto alle diffuse illiceita’ amministrative” nonostante l’ Ufficio della disponga di appena sei magistrati, compreso il Procuratore.



Cronache Tv



Altro Cronaca

Ti potrebbe interessare..