HomeCuriosita e PassatempoTimbri: quali scegliere per la propria attività

Timbri: quali scegliere per la propria attività

google news

Per tante aziende, avere a disposizione un timbro è un aspetto da non sottovalutare in ciascun ufficio e dipartimento. Sì, perché un timbro aziendale contiene tutti i vari dati che caratterizzano quella determinata impresa o azienda, ma non solo, dato che anche in ambito privato un timbro può tornare utile in un gran numero di occasioni.

Il timbroaziendale viene, spesso e volentieri, impiegato come strumento di

semplificazione di varie operazioni che quotidianamente vengono portate atermine all’interno di un ufficio. Al tempo stesso, capita che il timbro inquestione viene sfruttato anche per incrementare, e non di poco, l’efficienzadelle stesse operazioni.

Tra quelle operazioni che possonocapitare con maggiore frequenza troviamo certamente il fatto di riportare la data o il medesimo testo inpiù documenti: il timbro aziendale ecco che interviene per semplificaretale attività e renderla più agevole. Il timbro aziendale torna molto utile, adesempio, in fatto di archiviazione di documenti, così come per la loronumerazione o smistamento della posta.

Quali sono i dati che nondevono mancare all’interno di un timbro aziendale

Ecco quali sono i dati che devono esseresempre presenti all’interno di un timbro aziendale. Prima di tutto la denominazione dell’azienda, ovvero sesi tratta di una società semplice, in accomandita semplice, in nome collettivooppure per azioni. Il passo successivo è quello di immettere chiaramente ancheil nome dell’azienda e dei soci chene fanno parte.

Successivamente, gli altri datifondamentali sono rappresentati dall’indirizzodell’ufficio in cui verrà usato il timbro, comprensivo anche di CAP e via.Infine, quando si parla di un’azienda o di una società, sia la partita IVA che il codice fiscale sono altri elementi che non possono assolutamentemancare. Inoltre, possono essere inseriti anche numero di fax e di telefono, maanche indirizzo email e sito web.

Quali sono le dimensionidel timbro su cui puntare?

Ci sono diverse caratteristiche che fannola differenza per quanto riguarda la scelta sui timbri da comprare. Ilriferimento è inevitabilmente alla qualitàdei materiali, così come alla resistenzarispetto all’usura. Non solo, dal momento che pure il design, che spessoconviene sia ergonomico e minimale, e il fatto di avere un timbro che siachiaro e ben leggibile, possono fare la differenza.

In commercio c’è ampia scelta dal punto di vista sia della forma che delle dimensioni. Ad esempio, tra i timbri rotondi, ci sono alcuni modelli davvero particolari. Su questa piattaforma si possono scoprire cosa sono i timbri ceralacca: si tratta di un modello di timbri davvero interessante, che vengono utilizzati nella maggior parte dei casi quando c’è da creare i biglietti relativi alle partecipazioni per le nozze e che possono presentare un diametro compreso, nella maggior parte dei casi, tra 20 e 30 mm.

I timbriautoinchiostranti

Nel corso degli ultimi anni si èaffermata sul mercato anche una versione ben più moderna e avanzata del vecchioe caro timbro. Si tratta della versioneautoinchiostrante, che si caratterizza per essere subita prontaall’utilizzo. Tra le principali caratteristiche troviamo senz’altro il fatto dipoter sfruttare una gomma personalizzata su misura, oltre che una cartuccia chefunziona alla perfezione, già compresa spesso nella confezione.

Come detto ci sono numerosi tipi anche ditimbri autoinchiostranti: ad esempio, quelli di testo si presentano spesso inuna forma rettangolare, rotonda oquadrata, adattandosi in fin dei conti alle molteplici esigenze diun’azienda o di un particolare ufficio.

I timbri autoinchiostranti che svolgonola funzione di datari sono di solitorettangolari oppure rotondi. Sia i primi che i secondi si caratterizzano perpermettere l’inserimento di elementi come data regolabile e testo. Infine, incommercio troviamo anche i timbriautoinchiostranti numeratori, che possono contare sulla presenza dinumeratori che si spingono fino a 13 cifre.

Redazione Cronache
Redazione Cronachehttps://www.cronachedellacampania.it
Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

Napoli, picchiati due giovani del Pride: denunciati un 18enne e un 16enne

Questa mattina i carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli e quelli della stazione di Borgoloreto hanno denunciato un diciottenne e un sedicenne della provincia...

Camorra, arrestato a Dubai Marina il latitante “Ciro Ciro” Filangieri

Camorra, arrestato a Dubai Marina il latitante "Ciro Ciro" Filangieri. Questa mattina presso lo scalo aeroportuale di Capodichino personale della Polizia di Stato, a seguito...

Morto il regista Peter Brook, aveva 97 anni

E' morto Peter Brook, leggenda del teatro e uno dei registi piu' influenti del 20esimo secolo. Il maestro di teatro, che aveva 97 anni, era...

Sorrento, incendio in un albergo: poliziotti evacuano gli ospiti e domano le fiamme.

Incendio in uno hotel a Sorrento, poliziotti evacuano gli ospiti e domano le fiamme con l'aiuto dei vigili del fuoco. Venerdì sera gli agenti del...

CRONACHE TV

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita