Due gare del campionato di calcio di Eccellenza lucana, Vultur Rionero-Real Senise e Melfi-Ripacandida, in programma domenica prossima, 2 febbraio, si disputeranno a porte chiuse. La decisione e’ stata presa dal prefetto di Potenza, Annunziato Varde’, in riferimento all’episodio avvenuto lo scorso 19 gennaio, quando, a Vaglio Basilicata (Potenza), in seguito a un agguato teso dai tifosi della Vultur Rionero a quelli del Melfi, un tifoso vulturino, Fabio Tucciariello, di 39 anni, è morto dopo essere stato investito da un’auto guidata da un supporter melfitano, Salvatore Laspagnoletta, di 30, in carcere con l’accusa di omicidio volontario. La Polizia ha arrestato anche 25 tifosi della Vultur Rionero, 24 dei quali sono in carcere, mentre uno è ai domiciliari per motivi di salute e familiari. Il prefetto ha anche disposto, per la gara Moliterno-Melfi di mercoledì 5 febbraio, il divieto di trasferta alla tifoseria ospite. Domenica scorsa, in segno di lutto, il campionato di Eccellenza lucana si è fermato per un turno e riprenderà proprio con le gare del 2 febbraio. 

Unioncamere: nel 2019 oltre 8mila attività di giochi, scommesse e case da gioco. In crescita le imprese in Campania

Notizia Precedente

Sci, annullate le prove di Coppa del Mondo in Cina

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..