Quando si parla del piano cottura, si fa riferimento a uno degli elettrodomestici più importanti all’interno di tutta la cosa. Sempre più persone stanno puntando sul piano cottura a induzione, che rappresenta una scelta radicale rispetto al piano a gas, dal momento che si andrà a consumare solamente energia elettrica all’interno della propria abitazione e non si avrà alcun tipo di impianto per il passaggio del gas.

Prima di scegliere il piano cottura più adatto per le proprie esigenze, però, è necessario fare una serie di valutazioni approfondite, in modo tale da trovare effettivamente il modello giusto. Uno dei fattori che possono certamente incidere sulla scelta finale è rappresentato dal tipo di alimentazione su cui si ha intenzione di puntare, ma anche le dimensioni oltre al quantitativo di fuochi è altrettanto importante.

Sul web, poi, una volta capite quali caratteristiche deve avere il piano cottura più adatto per le proprie esigenze, si possono trovare numerose offerte interessanti. Ad esempio, ci sono tanti elettrodomestici online su Tekworld.it in vendita a dei prezzi davvero vantaggiosi: occasioni da non lasciarsi scappare. Questa piattaforma propone anche un’ampia gamma di piani cottura, in modo tale da rendere più semplice la scelta e puntare sul modello di fornelli che, effettivamente, corrisponde alle proprie necessità.

Le principali tipologie di piano cottura: il piano cottura a gas

I piani alimentati tramite gas sono certamente ancora i modelli maggiormente diffusi e classici, oltre ad essere quelli meno costosi. I piani cottura a gas standard presentano quattro bruciatori, che hanno potenze e grandezze differenti e sono creati in acciaio inox oppure smaltato. Ci sono anche dei modelli, comunque, che hanno ben sei piani cottura e sono costruiti in vetro temperato.

Una delle principali caratteristiche del piano cottura a gas è quella di avere delle griglie, che garantiscono stabilità alle pentole nel corso della fase di cottura. Tali griglie vengono realizzate sia in ghisa che in metallo, anche se il primo materiale è certamente quello in grado di offrire una resistenza più elevata sia alle alte temperature che rispetto all’usura.

I piani cottura a induzione

Nel corso degli ultimi anni, come abbiamo detto, i piani cottura a induzione sono quelli che si sono diffusi maggiormente. Il costo iniziale è sicuramente più alto rispetto ai piani cottura a gas, così come i consumi, spesso, durante l’uso sono maggiori. Il principale vantaggio di questo tipo di fornelli, però, è rappresentato dai tempi di cottura, che sono decisamente più veloci.

Un’altra caratteristica degna di nota è certamente quella di non aver alcun tipo di fiamma o di fuochi. La presenza di speciali bobine, tramite la corrente elettrica, crea un campo magnetico che si trasferisce in forma di calore alle pentole. La piastra a induzione è, di solito, creata in vetroceramica, particolarmente resistente alle alte temperature e decisamente semplice da pulire.

L’induzione è un tipo di piano di cottura che viene consigliato a tutti coloro che hanno bisogno in cucina di fornelli pratici e rapidi da utilizzare e che non hanno molto tempo nel dedicarsi alle pulizie. Non solo, ma anche in tutte quelle abitazioni in cui non c’è la possibilità di installare un impianto a gas, l’induzione diventa una scelta praticamente forzata.

Il piano cottura elettrico

Un altro tipo di piano cottura è sicuramente quello elettrico a conduzione, che si caratterizza per la presenza di piastre che possono distinguersi in alogene oppure radianti. Ad ogni modo, il piano di cottura è sempre realizzato in un materiale molto resistente come la vetroceramica. Si tratta di un tipo di fornelli altrettanto dispendioso nella fase d’acquisto iniziale, con dei consumi energetici piuttosto alti. Anche se non è presente alcuna fiamma, in questo caso il piano cottura può raggiungere temperature molto alte anche nelle zone di cotture che non vengono usate e, di conseguenza, serve prestare la massima attenzione durante l’uso.

Lotto e Superenalotto: ecco i numeri fortunati previsti per oggi martedì dal generatore del nostro sito

Notizia Precedente

Ercolano, bufera politica: il sindaco Ciro Buonajuto revoca l’incarico all’assessore Gianpiero Perna

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..

Altro Cucina