30.1 C
Napoli
domenica, Luglio 5, 2020

Illeciti agroalimentari, Cerciello Renna: ‘Campania prima per controlli’

Pubblicità

DALLA HOME

“La Campania è la prima regione italiana per controlli delle filiere agroalimentari, il che è garanzia di assoluta qualità”. Lo ha detto Luigi Cerciello Renna, direttore scientifico del Corso di legalità agroambientale dell’Osservatorio dell’Appennino Meridionale (Università di Salerno), audito insieme ad altri esperti campani del settore, dalla Relatrice Speciale delle Nazioni Unite per il diritto al cibo, Hilal Elver.L’inviata dell’Onu, giunta in Italia lo scorso 20 gennaio, è impegnata in una missione internazionale che le consentirà di approfondire, anche con focus dedicati a temi e territori in particolare, lo stato di attuazione del diritto all’alimentazione in Italia e le politiche agricole e alimentari che hanno un impatto sull’esistenza delle persone.

Cerciello ha anche denunciato il fenomeno del money dirtying. “Si tratta di un percorso inverso al riciclaggio – ha affermato – che consente alle cosche di infiltrare l’economia legale e in particolare il redditizio sistema agroalimentare non più soltanto facendosi impresa per ripulire i propri capitali sporchi. In questo caso, invece, sono i soldi puliti a cercare di dirigersi verso le risorse economiche illegali”.

In pratica operatori con buona liquidità originata dalle proprie attività intraprendono relazioni commerciali ‘border line’ al fine di condividere iniziative imprenditoriali e investimenti con soggetti non trasparenti ma ritenuti più solidi.“Un fenomeno – ha concluso Cerciello – che più che inficiare la sicurezza alimentare, va a inquinare la libera concorrenza del settore”. Del gruppo di esperti invitati presso la sede di rappresentanza capitolina della Regione Campania facevano parte anche le professoresse Teresa Del Giudice e Teresa Panico del Dipartimento di Agraria dell’Università Federico II, Concetta Menna del Centro Politiche e Bioeconomia del Crea di Napoli, Giuseppe Orefice del Comitato esecutivo di Slow Food Italia.

Pubblicità
Pubblicità

I FATTI DEL GIORNO

lungomare napoli

Napoli, due ambulanti immigrati feriti sul Lungomare: ‘Ci hanno aggrediti in 10’

Due immigrati indiani sono rimasti feriti, la notte scorsa, sul lungomare di Napoli in circostanze al vaglio dei carabinieri. Il fatto e' successo poco...
ladro al rione santa rosa

Napoli, ladro d’auto catturato al rione Santa Rosa

Stanotte gli agenti del commissariato San Giovanni-Barra, durante il servizio di controllo del territorio, transitando in via Luigi Volpicella all’interno del Rione Santa Rosa...
multa_autovelox

MULTA da 900 euro con Autovelox Andava 700 chilometri all’ora

Una MULTA DA 900 EURO..Proprio cosi ad OSIMO un cittadino si è visto recapitare una multa IMPRESSIONANTE di quasi 900 euro per essere passata...
napoli cardarelli

Napoli, 80enne sfrattata muore d’infarto al Cardarelli: scoppiano le polemiche

Napoli, 80enne sfrattata muore d'infarto al Cardarelli: scoppiano le polemiche. 'No,legame azzardato'. Indiretto botta e risposta tra avvocato e societa' Napoli Servizi.   Una donna di...
napoli movida

Napoli, controlli nella Movida dei Decumani: 100 identificati

Napoli. Ieri sera gli agenti del Commissariato Decumani, con il supporto degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno effettuato un servizio di controllo...