Vivere senza smartphone per qualche ora e scoprire un metodo di lezione antico, praticato da Aristotele. Come novelli peripatetici gli studenti di 5 scuole superiori di Salerno, quattro licei e un istituto tecnico, per disintossicarsi dalla “dipendenza tecnologica” si cimenteranno nel progetto Digital Detox, attraverso il percorso montano Le acque dell’Angelo di Montoro, predisposto dal Club alpino italiano. L’appuntamento e’ per mercoledi’ prossimo. I ragazzi saranno accompagnati da un life style coach che sapra’ guidarli in una esperienza di benessere fatta di movimento e silenzio, da una guida Cai che gli illustrera’ le bellezze del territorio, da un medico che sapra’ illustrare scientificamente i danni causati dall’uso eccessivo dei dispositivi digitali e da un rappresentante della polizia postale che li informera’ sui rischi del web. Senza telefonini, percorreranno il sentiero che parte dalle sorgenti della Laura e del Labso e conduce alla localita’ Borgo, per visitare poi il Santuario di San Pantaleone. Il progetto si concludera’ con la migliore gestione in aula dell’uso degli smartphone trovando, in un patto tra docenti studenti e famiglie, la migliore soluzione “consapevole e non punitiva” per limitare i rischi per la salute.

Napoli, i convocati per sfida contro Lazio. Fuori Koulibaly e Younes

Notizia Precedente

Birraio dell’anno, titolo va a birrificio marchigiano Mc77. Bonavena di Faicchio di Benevento premiato come miglior emergente per le sue famose “Spine”

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..