riccardo muti con la chicago symphony orchestra al teatro san carlo di napoli



Il Teatro di San Carlo ospiterà la prima data del tour italiano di Riccardo con la Chicago Symphony Orchestra domenica 19 gennaio 2020 alle ore 19.00. In programma la Suite da Romeo e Giulietta di Sergej Prokofiev e la Sinfonia n. 9 in mi minore “Dal Nuovo Mondo” di Antonin Dvorjak. Tosca di Giacomo Puccini sarà invece l’opera che aprirà il 2020 operistico del massimo napoletano (dal 22 al 29 gennaio) in una nuova produzione molto attesa perché avrà la firma di Edoardo De Angelis, regista cinematografico che affronta per la prima volta il palcoscenico lirico. Un inizio di 2020 da non perdere quindi per gli appassionati, a cominciare dall’appuntamento con ad appena un anno di distanza dal “Così fan tutte” della Stagione 2018-2019. sarà nuovamente a Napoli, questa volta alla guida dell’Orchestra del Teatro di San Carlo, a novembre 2020 per un appuntamento della Stagione di Concerti. L’evento del 19 gennaio rientra in Concerto d’Imprese, progetto di potenziamento della Stagione Sinfonica arrivato al suo secondo anno di vita e sostenuto da un gruppo di eccellenze imprenditoriali del territorio campano. Tosca sarà diretta da Donato Renzetti, questa produzione originale del dramma pucciniano avrà anche un’altra firma di prestigio, quella di Mimmo Paladino per le scene. “Tosca è un’eroina, combatte e nonostante muoia vince su tutto e su tutti, è una donna senza tempo ed epoche, un essere umano eterno” – cosi’ spiega Edoardo De Angelis – Spesso si parla di Puccini come di un compositore cinematografico, ma io penso che al contrario, essendo uno dei piu’ grandi musicisti di tutti i tempi, in realtà sono stati molti i cineasti che si sono ispirati a lui. Per me Tosca non ha nulla a che vedere con il linguaggio cinematografico, è un’opera straordinaria e ha un linguaggio operistico. Ed è questa la mia sfida, confrontarmi proprio con un linguaggio artistico a me nuovo. Sia Mimmo Paladino che io, abbiamo lavorato in quest’ottica, trovare per la nostra Tosca un segno nuovo”. Orchestra e Coro sono del Teatro di San Carlo. I costumi sono di Massimo Cantini Parrini, che ha firmato recentemente quelli di Pinocchio di Garrone, luci di Cesare Accetta. Il cast è composto da Carmen Giannattasioche che si alterna con Monica Zanettinnei panni di Floria Tosca, Fabio Sartori e Arsen Soghomonyan saranno Mario Cavaradossi, Enkhbat Amartuvshin e George Gagnidze i due Barone Scarpia.

LEGGI ANCHE  Castellammare, evade dai domiciliari finisce in carcere dipendente comunale
ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Bimbo escluso dalla recita, la mamma scrive al ministro: ‘Voglio giustizia’

Notizia precedente

Capodanno sul lungomare di Scario: musica live, dj set e fuochi d’artificio

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..