Inchiesta sulla stazione Alta velocità di Afragola, per i pm: ‘Inaugurata frettolosamente’

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nel fascicolo che la procura di Napoli Nord ha depositato al tribunale del Riesame di Santa Maria Capua Vetere ci sono quattordici interrogatori di tecnici e dirigenti di Rfi, Astaldi e Italfer, oltre che a collaudatori, ingegneri e tecnici del Comune di Afragola  dove il 6 giugno 2018 è stata inaugurata la stazione dell’alta velocità firmata da Zaha Hadid finita al centro di diverse indagini. I pm Giovanni Corona e Domenico Airoma lo scrivono a chiare lettere: “E’ stata inaugurata frettolosamente”, con collaudi che sono arrivati in tempo sospetti e in alcuni casi falsificati. Il 23 febbraio 2018, come risulta agli atti, la stazione è ancora senza certificato di collaudo statico e questo faceva irritare Roberto Pagone, responsabile di Rfi per il Meridione. Ma il collaudo non arriva e per questo, come rilevato dalle intercettazioni, suggerisce ad un altro tecnico di togliere l’incarico di collaudatore a Donato Inglese. Ecco la sintesi della telefonata fatta dalla polizia giudiziaria. Pagone chiama Evangelista e gli chiede della questione del collaudo di Afragola. Luigi dice che c’è tutto e mancano solo le certificazioni dei lavori e degli ultimissimi ritocchi ed elementi di non conformità. Allora il manager gli chiede di pressare dato “che sta diventando una barzelletta. Se Inglese non se la sente lo dicesse e si togliesse di mezzo. Il compito della società à individuare le persone che si pigliano le responsabilità e quelle che non colgono”.






LEGGI ANCHE

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE