Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

I fatti del giorno

Bloccato nuovo concerto abusivo di Tony Colombo. Borrelli: ‘Quanti concerti abusivi ha organizzato e quanti soldi in nero ha incassato? Intervenga la Gdf’

Pubblicato

in



Ancora un concerto abusivo del cantante neo-melodico Tony Colombo, questa volta nel quartiere del Vomero. Il cantante di origine palermitane avrebbe dovuto esibirsi nella zona di Antignano in occasione dell’inaugurazione di un negozio di capi di abbigliamento ma anche stavolta tutto è stato bloccato, prima ancora che l’evento avesse luogo, dagli agenti dell’Unità Operativa Vomero per mancanza dei permessi necessari.
“I permessi per dare luogo a concerti, eventi, serate musicali e danzati, in luoghi pubblici non sono facoltativi, non sono un capriccio burocratico ma sono necessari affinché tutto posso svolgersi nella massima sicurezza e nel rispetto dei cittadini che abitano o transitano nel luogo dove l’evento deve aver luogo. Finora tutti i concerti organizzati da Tony Colombo di cui abbiamo notizia non avevano i permessi, tutti abusivi e dato che quindi egli sembra sguazzare nell’illegalità si sospetta che possa anche percepire in nero tutti i suoi guadagni derivanti dai concerti e dagli eventi. L’aver sposato una vedova di camorra gli ha dato una forte risonanza mediatica che ha fatto sì che il numero degli eventi organizzati da lui, quasi tutti in modo illegale, crescesse vertiginosamente e di conseguenza anche i compensi, che potrebbero essere stati percepiti in nero. Chiediamo quindi dei severi controlli da parte della Guardia di Finanza su d lui e su coloro che svolgono attività simili. “-ha commentato duramente il consigliere Regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli.

Continua a leggere
Pubblicità

Coronavirus

Coronavirus, 1912 nuovi casi in Italia: è il numero più alto post lockdown

Pubblicato

in

coronavirus italia

Ancora in crescita la curva epidemica in Italia: 1.912 casi oggi contro i 1.786 di ieri, a fronte di un leggero calo dei tamponi (107.269, 800 meno di ieri).

 

E’ il numero più alto post lockdown. Il totale dei contagiati dall’inizio della pandemia sale a 306.235. I decessi nelle 24 ore sono 20 (ieri 23), per un totale di 35.801. I guariti sono 954 (ieri 1.097), e sono 222.716. E’ quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.  Sono stati oltre 107mila i tamponi effettuati in un giorno, nello specifico 107.269, stando ai dati diffusi nel bollettino del ministero della Salute. In tutti sono stati effettuati 10.894.963 tamponi. Il totale degli attualmente positivi è di 47.718, di questi 2.737 sono ricoverati con sintomi, 244 sono in terapia intensiva (ieri erano 246, differenza -2) e 44.737 in isolamento domiciliare.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Campania, oggi 253 nuovi positivi al coronavirus con 7600 tamponi

A far segnare il maggior numero di casi e’ oggi la Lombardia (+277), seguita da Campania (+253) e Lazio (+230). Nessuna regione a zero casi, la Valle d’Aosta fanalino di coda con un solo contagio nelle 24 ore. Segnalano decessi Veneto (4), Toscana (3), Lombardia (2), Lazio (2), Campania (2), Sicilia (2) e uno ciascuno Emilia Romagna, Piemonte, Liguria, Marche e Puglia. Il numero delle persone attualmente positive sale di altre 938 unita’ (ieri +666), e raggiunge il totale di 47.718. Notizie piu’ incoraggianti sul fronte dei ricoveri: quelli in regime ordinario salgono di 6 unita’ (ieri +73), mentre le terapie intensive dopo giorni di crescita calano di 2 unita’, e tornano a 244 totali. I pazienti in isolamento domiciliare sono 44.737, 934 piu’ di ieri.

Continua a leggere



Cronaca

Soldi per togliere malocchio, in manette falso mago napoletano

Pubblicato

in

Soldi per togliere malocchio, in manette falso mago napoletano.Vittima del raggiro un 75enne di Sala Consilina.

 

Profittando della fragilita’ psicologica di un 75 enne di Sala Consilina , un falso mago ha promesso, in cambio di denaro, di togliergli un malocchio capace di creargli gravi problemi di salute. Per questo un uomo di 63 anni originario del Napoletano e’ stato arrestato in flagranza di reato per truffa aggravata. Il falso mago nei giorni scorsi si era fatto consegnare dall’anziano la somma di mille euro, ma al secondo appuntamento con il 75enne, fissato all’interno del cimitero di Sala Consilina, ha trovato i carabinieri della locale compagnia ad ammanettarlo. Il truffatore e’ stato associato nella casa circondariale di Potenza.

Continua a leggere



Pubblicità

Pubblicità

DALLA HOME

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette