Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Castellammare di Stabia

Inchiesta pompe funebri: resta in carcere Alfonso Cesarano

Pubblicato

in



Castellammare. Resta in carcere l’imprenditore delle pompe funebri Alfonso Cesarano di 61 anni accusato di legami con il clan D’Alessandro in una inchiesta della Dda di Napoli che due settimane fa aveva portato all’emissione di sei ordinanze cautelari di cui 5 agli arresti domiciliari. I giudici del riesame hanno respinto l’istanza di scarcerazione presentata dagli avvocati Claudio Botti e Antonio Briganti che chiedevano una misura meno afflittiva come gli arresti domiciliari. L’imprenditore che si è sempre professato innocente è accusato, come tutti gli altri indagati, per i quali ieri gli stessi giudici hanno concesso la scarcerazione dai domiciliari, di trasferimento fraudolento di valori in concorso, con l’aggravante dell’aver commesso il fatto per agevolare il raggiungimento delle finalità illecite dell’associazione di tipo mafioso denominata clan D’Alessandro, nonché avvalendosi della forza intimidatrice della predetta organizzazione. Il Riesame ha annullato cl tutto l’ordinanza cautelare nei confronti di Michele Cioffi e Cesarano Catello (difesi dagli avvocati Gennaro Somma e Marco Longobardi) mentre per Cesarano Alfonso ’57, Saturno Cesarano e Giulio Cesarano pur rimettendoli in libertà dai domiciliari hanno applicato la misura di interdizione per 12 mesi ad esercitare attività imprenditoriale.

Continua a leggere
Pubblicità

Castellammare di Stabia

Nicola Russo, il cantautore stabiese debutta con l’abum ‘Error 404 Heart Not Found’

Pubblicato

in

Da oggi è disponibile su tutte le piattaforme digitali”Error 404 Heart Not Found”. Il debutto discografico del giovane cantautore partenopeo Nicola Russo è publicato dalla label Elios Recording.

 

Con ben 13 tracce l’album si compone di brani prodotti e arrangiati dallo stesso Nicola che è anche polistrumentista dalla grande passione per la musica trasmessa dai suoi genitori e in particolare il nonno che ha contribuito enormemente alla sua cultura musicale.

GUARDA IL VIDEO DEL SINGOLO ” NARGHILE’ ”
https://youtu.be/2M1ontc1ZSY

Il missaggio e il mastering sono stati curati da Carlo Gentiletti in passato a lavoro con Daniele Sepe, 24 Grana e i Neri per Caso.

“Error 404 Heart Not Found” è un motto che rappresenta una generazione apparentemente priva sentimenti e che in un mondo sempre più tecnologico e consumista, cerca nuovi stimoli e nuove sensazioni, non in rete dove con un click puoi trovare una risposta a tutto, ma all’interno di noi stessi prendendo le distanze da tutto ciò che è solo materialismo.

“Ho iniziato a scrivere affidando alla musica i miei pensieri e così che nasce “Error 404 Heart Not Found” – dichiara Nicola Russo – “E’ un album profondo ma ironico allo stesso tempo, mette a nudo le sensazioni e gli stati d’animo che, spesso, soprattutto noi giovani, tendiamo a nascondere. Il tutto è condito da sonorità Indie con richiami al Pop e alla Trap”.

Segui Nicola Russo sui social:
https://www.instagram.com/_nicolaru_/ 
https://www.facebook.com/nicolaru1997

Continua a leggere



Arte e Musei

Aperto al pubblico 23 anni dopo il Museo Archeologico di Stabiae

Pubblicato

in

Aperto al pubblico 23 anni dopo il Museo Archeologico di Stabiae.

Anche Castellammare ha finalmente il suo “luogo delle muse”… Dopo 23 anni di attesa, ai reperti viene finalmente restituita la dignità. Era dal 1997, infatti, che le porte dell’Antiquarium di via Marco Mario a Castellammare di Stabia avevano chiuso ai battenti. Si scrive una nuova pagina per Stabiae, per anni rimasta bianca perché nessuno si curava fino in fondo di cominciare a scrivere, fino a un anno fa circa, quando è stato firmato un accordo tra il Sindaco Gaetano Cimmino e il Direttore Generale dei Musei Massimo Osanna (allora già direttore del Parco Archeologico di Pompei).

I reperti dell’Antiquarium verranno man mano disposti nell’attuale ubicazione, Palazzo Reale di Quisisana e step dopo step verranno aperte sempre più sale (come dichiarato ieri da Osanna e Cimmino). Dunque, questo è solo l’inizio.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Castellammare, inaugurato il Museo Archeologico di Stabiae Libero D’Orsi

Museo Libero D’Orsi di Castellammare: sanata una frattura con la storia della città

Durante la giornata di venerd’, nel corso della quale c’è stata l’inaugurazione alla presenza del Sindaco Cimmino, del Direttore Generale dei Musei Osanna, del Direttore degli Scavi di Stabia Francesco Muscolino (nonché nuovo direttore del Museo Archeologico di Cagliari) e di altre personalità illustri, il Sindaco ha conferito la cittadinanza onoraria a Osanna, visivamente emozionato.

Il Museo è, dunque, ufficialmente aperto al pubblico da oggi.

Per quanto riguarda gli orari di apertura:
-estivi 9-19 (con ultimo ingresso alle 18);
-invernali 9-17 (con ultimo ingresso alle 16).

Per i biglietti, invece, bisognerà prenotare sulla piattaforma TicketOne e seguiranno i seguenti prezzi:
-intero €6,00 (+ €1,50 su prevendita online);
-ridotto €2,00 (+ €1,50 su prevendita online);
-gratuità come da normativa (si consiglia di informarsi sul sito ufficiale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo).

La chiusura settimanale sarà il martedì. Per ulteriori informazioni utili si consiglia di visitare il sito ufficiale del parco archeologico di Pompei.

Ivana Rita Afeltra

Continua a leggere



Pubblicità

Pubblicità

DALLA HOME

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette