Seguici sui Social

Caserta e Provincia

Caserta, assolto in appello l’ingegnere accusato dell’omicidio del sindaco di Cervino


PUBBLICITA

Pubblicato

il


PUBBLICITA

Caserta. Assoluzione bis per l’ingegnere Pietro Esposito Acanfora accusato di aver ucciso il sindaco del comune di Cervino in provincia di Caserta. A fronte di una richiesta di 14 anni di pena chiesta dal Procuratore generale della Corte di Assise di Appello di Napoli, l’ingegnere Esposito Acanfora, responsabile dell’ufficio tecnico del Comune di Cervino, è stato assolto. Era finito sotto processo per la morte del sindaco Giovanni Piscitelli, ucciso quasi undici anni fa. L’ingegnere, difeso dagli avvocati Carlo Destavola e Rocco Trombetti, era stato assolto in primo grado, si è sempre dichiarato innocente per questo delitto, circostanza ribadita anche nel processo di Appello. Il cadavere dell’allora sindaco di Cervino fu trovato nel febbraio del 2008 a qualche metro di distanza dalla sua vettura data alle fiamme. Era riuscito a scendere dal veicolo per cercare di mettersi in salvo, ma le ustioni non gli diedero scampo. Sia i familiari della vittima che il Comune di Cervino si erano costituiti parte civile nella prima udienza del processo. “Dopo dieci anni, speriamo che si sia definitivamente chiarito che l’ingegnere Esposito non c’entra nulla con questa tragedia”, ha commentato l’avvocato Trombetti.

LEGGI ANCHE  Caserta, ripartono nei prossimi giorni i lavori al Policlinico

Continua a leggere
Pubblicità

Caserta e Provincia

Al Policlinico di Caserta ripartono dopo 20 anni i lavori

Il Policlinico sarà ultimato entro 32 mesi

Pubblicato

il

Riprenderanno domani con un sopralluogo istituzionale i lavori nel cantiere del Policlinico universitario di Caserta, opera pubblica attesa da più di 20 anni.

Al sopralluogo, che coincide con una reale ripartenza del cantiere, saranno presenti il sindaco Carlo Marino, il rettore dell’Università della Campania Luigi Vanvitelli (proprietaria e committente dell’opera) Gianfranco Nicoletti, e il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

L’opera era ferma da tre anni e alla ripartenza si è arrivati il 17 dicembre con la firma sull’atto di transazione tra l’ateneo, la società appaltatrice Condotte e il Mise.

LEGGI ANCHE  Torre Annunziata, confezionava droga nella cucina di casa: arrestato 29enne

Il Policlinico sarà ultimato entro 32 mesi, mail polo della didattica, che ospiterà circa cinquemila studenti, dovrebbe essere pronto entro 20 mesi dalla ripartenza. Il Policlinico di Caserta coprirà una superficie complessiva di 250 mila metri quadri.

Continua a leggere

Le Notizie più lette