Al Trianon Viviani, lo ‘Show 2.0’ di Simone Schettino. Giovedì 7 novembre la ‘prima’ dello spettacolo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Dopo lo spettacolo musicale inaugurale – che ha anticipato la nuova identità del Trianon Viviani come casa della canzone napoletana, diretta dal gennaio prossimo da Marisa Laurito – il teatro pubblico di Forcella ospiterà Simone Schettino in “Fondamentalmente Show 2.0”. La “prima” giovedì 7 novembre, alle 21.
“Conosciamo tutti la ricetta giusta per condurre una vita all’insegna di sani valori e della rettitudine, che potrebbe garantire una società giusta ed equa i cui benefici favorirebbero ognuno di noi – spiega il popolare Fondamentalista napoletano –, ma c’è l’inghippo che vogliamo applicare agli altri questa sana ricetta, mentre siamo sempre pronti a puntare l’indice contro tutto e tutti piuttosto che ammettere i nostri difetti, convincendoci di essere vittime di una società ingiusta: per cui se è vero che la voglia di un mondo migliore è tanta, quella di migliorare se stessi rimane ferma al palo”.
“La comicità ha una funzione terapeutica: dichiarare le proprie debolezze e ammettere di essere tutt’altro che perfetti – prosegue Schettino – e in Fondamentalmente Show 2.0 si ride e anche tanto, basta essere disposti a ridere di se stessi”.
Allestito da Tunnel produzioni, lo spettacolo vede la partecipazione straordinaria di Francesco Mastandrea. Con Schettino in scena anche Annalisa Barbato, la live band Federica Celio e i Luna nova e il corpo di ballo costituito da Elena Bellopede, Maria Brancati, Sara Carannante, Giusy Chianese, Francesca Iovino, Amalia Sentiero, Claudia Serra e Mariagrazia Vitale.
Le luci sono curate da Dario Vastarella, le scene da Pasquale Meglio, i costumi da Rita Boccarossa e Antonietta Rendina e le musiche da Frank Carpentieri. Le coreografie sono di Anna Malinconico e Naomi Bonanno. Video scenografie di Mariano Soria. Regia di Vincenzo Liguori, assistito da Alessio De Francesco. Supervisione coreografica di Fabrizio Mainini.
Fondamentalmente Show 2.0 sarà replicato tutti i giorni, da giovedì 7 a sabato 9 novembre, alle 21; domenica 10 novembre, alle 18.
Intanto continua la campagna abbonamenti. Il ricco e articolato cartellone, predisposto dal direttore artistico uscente Nino D’Angelo, si compone di quattordici spettacoli a prezzi popolari, tra musica, teatro musicale e commedia, con la partecipazione di molti artisti beniamini del pubblico. Chiuderà la stagione un’edizione particolare del fortunato spettacolo musicale “Carosone, l’Americano di Napoli”, in occasione del centenario della nascita del grande cantante, compositore e pianista partenopeo: scritto da Federico Vacalebre, biografo del musicista, vede protagonista in scena Andrea Sannino, affiancato da Giovanni Imparato e Claudia Letizia, con gli arrangiamenti di Lorenzo Hengeller e la regia di Nello Mascia. Sono previste ancòra due formule di abbonamento: a dieci o a sette titoli a scelta, con prezzi che partono da 90 euro, al netto dei diritti di prevendita. Riduzioni per studenti e iscritti ai cral convenzionati.
Il botteghino del teatro è aperto tutti i giorni: dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13:30 e dalle 16 alle 19; la domenica e i giorni festivi dalle 10 alle 13:30.
Informazioni: telefono 081 2258285, sito web all’indirizzo http://www.teatrotrianon.org.


Torna alla Home


Martedì 23 aprile, alle ore 11, nella splendida cornice del 'Vega Luxury' di Teverola, sarà presentata l’ottava edizione del "Trofeo D'Alterio Group". L'evento calcistico, patrocinato dai Comuni di Villaricca e di Mugnano di Napoli, e da Coni, Federcalcio e Ldn , Figc, Coni e Lnd Campania, si conferma tra...
Durante un controllo della polizia ai tornelli dello Stadio Olimpico, in occasione della partita di Europa League tra Roma e Milan, è stato arrestato un tifoso trovato in possesso di 47 bustine di cocaina. L'uomo, un 45enne romanista con legami con gli ambienti ultras del tifo giallorosso, è stato...
Durante la trasmissione "Si Gonfia la Rete" su Radio CRC, Raimondo Marino, ex giocatore del Napoli che ha militato anche con Antonio Conte al Lecce, ha espresso il suo parere su una possibile candidatura di Conte alla guida della squadra partenopea: "I napoletani hanno bisogno di un uomo come...
Una sentenza storica della Corte di Cassazione ha condannato l'Ospedale Piemonte e Regina Margherita di Messina al risarcimento di oltre un milione di euro ai familiari di un paziente deceduto a causa di epatite C contratta dopo una trasfusione di sangue infetto. Il paziente, sottoposto a un intervento chirurgico di...

IN PRIMO PIANO