Dopo la straordinaria, prima, vittoria al Menti, Caserta è intervenuto in sala stampa per analizzare il match con il Pordenone:
“Abbiamo fatto un’ottima partita. Nella parte finale abbiamo avuto un calo ma la squadra ha interpretato bene la partita. Volevamo vincere in casa perché volevamo sfatare il tabù Menti dopo due settimane in cui abbiamo lavorato benissimo.
Mi ha fatto piacere il fatto di aver reagito bene. Questa squadra ha bisogno di lavorare bene e stiamo assimilando i meccanismi. Conta molto l’atteggiamento della squadra e non il modulo. Siamo stati bravi a chiudere le loro linee di passaggio e ripartire. Mezavilla si diverte a giocare e si allena sempre al massimo. Sono i risultati del duro lavoro che sta facendo.
Mallamo e’ importantissimo nelle due fasi. Lo scorso anno ha fatto bene Carlini in quel ruolo. Mallamo riesce a creare la superiorità numerica in quella zona del campo e tutta la squadra si muove bene così. abbiamo vinto solo due gare e c’è ancora tanto da lavorare. In questo momento so che i più esperti ci daranno una grande mano in futuro. Il campionato è lunghissimo. I giocatori sono tutti forti e indispensabili. Chi vedo meglio lo faccio giocare.
Ho visto un’ottima squadra per 70 minuti. Negli ultimi dieci minuti abbiamo avuto un calo e abbiamo beccato gol. Sono contentissimo della prestazione”.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati