(dall’ inviato Emilio D’Averio) Firenze. Tanta la partecipazione per la decima edizione della Leopolda. Quella duemiladiciannove ha però un significato diverso: il battesimo di Italia Viva, neo soggetto politico capitanato dal leader Matteo Renzi che ha lanciato questo nuovo progetto dopo la fuoriuscita dal Partito Democratico. Per l’occasione oggi è stato svelato anche il nuovo simbolo che identificherà il gruppo. Si tratta di una V che simboleggia un gabbiano stilizzato disegnata in colore rosso con la scritta Italia Viva metà di colore azzurro e meta’ rosa con, nella parte bassa del simbolo, una mezza luna di colore metà rosso e metà rosa, il tutto su sfondo bianco. Matteo Renzi ha annunciato che prenderà a tessera numero uno perchè vuole che sia il ministro Teresa Bellanova a firmargli la sua tessera.  “La casa – ha affermato dal palco il leader – è un simbolo di resistenza, è una casa che resiste alla demagogia. Lo dico – ha incalzato – all’omonimo in piazza a a Roma: Salvini questa casa è a prova di ruspa”. Oggi è stata presentata anche la Carta dei Valori al quale hanno lavorato i deputati Gennaro Migliore e Lisa Noja. Con una stella polare: la Costituzione. “Abbiamo messo nella nostra Carta dei valori – sottolinea Migliore – la nostra Costituzione repubblicana e antifascista, con tanti saluti a chi in piazza San Giovanni questi valori se li è scordati”. “Chi aderisce a Italia viva aderisce alla nostra Carta dei valori – annuncia Renzi – Chiunque aderirà potrà fornire dei contributi per emendare entro 30 giorni la carta”.

Contenuti Sponsorizzati