Acerra 18enne armato investe agenti di polizia: inseguito e arrestato

Un 18enne di Acerra è stato arrestato ieri pomeriggio...

Conclusa la V edizione di Story Riders con la premiazione dei racconti vincitori

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il “turismo lento”, tema Unesco dell’anno, è stato il centro dell’ultimo appuntamento della quinta edizione di Storyriders di domenica 6 ottobre. Alle 16:30 “Il salotto delle storie”, ne “I luoghi della memoria” è stato ricordato Michele Prisco nei i suoi viaggi dalla figlia Annella, che si soffermerà portando anche una nota nostalgica, sul ricordo del viaggiare lento di una volta in compagnia del padre. Come ogni anno, Raffaele Aragona con Cinzia Dato che questa volta hanno raccontato del viaggio di un inglese del ‘700 da Londra a Parigi per arrivare a Napoli all’ombra del Vulcano. Il giornalista Marcello Napoli con il critico Francesco d’Episcopo hanno raccontato invece gli anni del poeta Alfonso Gatto esiliato in Sardegna in una sorta di turismo coatto.
La manifestazione si è chiusa con l’attrice Eliana Miglio che ha presentato e premiato, con il presidente della BCC Buccino Comuni Cilentani, Lucio Alfieri e la giornalista Rosaria Sica le aziende eccellenti del territorio e i vincitori del concorso Common People, riservato a scrittori e fotografi. Racconti letterari inviati da tutti Italia al concorso Common People, organizzato nell’ambito della manifestazione, unitamente ad un laboratorio di scrittura ri-creativa.
Common People il concorso letterario di StoryRiders, ha riscontrato un notevole successo attestandosi come una competizione che va ben oltre il paese medievale di Torchiara nel Cilento dove si propone e sviluppa.
“Sono molto soddisfatta – ha dichiarato Angela Riccio, ideatrice dell’evento e proprietaria della Dimora Storica Borgo Riccio, che offre ospitalità a tutti i partecipanti – Il tema del turismo lento, scelto dall’Unesco come argomento dell’anno e da noi ripreso nel bando di concorso come fil rouge per i racconti , è stato premiante. I tanti racconti pervenuti da tutta Italia ci rafforzano nella convinzione di come questo tipo di eventi sia fondamentale per promuovere un territorio ricco di storia e di cultura come il Cilento”Tra i tanti racconti, più che raddoppiati rispetto allo scorso anno, quelli selezionati per la pubblicazione sono stati solo 15, cui si aggiungono i tre premiati e i Premi Speciali della Giuria. Cinque i racconti provenienti dalla regione Campania tra cui il vincitore Gianluca Papadia con La crociera. Il secondo premio è andato ad un milanese Cristiano Fabris con Una faccia una razza, mentre il terzo premio ex equo se lo sono aggiudicato due romani Sani Fabrizio con Cappotto Rosso e Anna Pasquini con La fine del mondo. Il premio assoluto per la migliore fotografia è andato ad un artista di Como Agostino Scarabelli per l’immagine Verde oro:essenza del Cilento. Premi Speciali della Giuria se li sono aggiudicati il torinese Enrico Danna con Nonno John e il napoletano Giancarlo Marino con Parigi.
Una Giuria che non ha concesso sconti presieduta da Raffaele Aragona, tra i fondatori di Oplepo in Italia, autore dei famosi dizionari Zanichelli, da Gennaro Guida scrittore di libri per ragazzi, l’ultimo Cento parole, in gara al Premio Rodari e Nunziante Mastrolia, anima e proprietario della casa editrice Licosia. Il Libro StoryRiders 2019 è pubblicato da Licosia edizioni ed è disponibile sui più importanti store on line.

PUBBLICITA

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE