Il tribunale di Padova, su richiesta della Procura della repubblica, ha disposto un sequestro preventivo di poco meno di 7.000 euro a carico di una donna di Rovigo che avrebbe presentato un falso diploma a una scuola media di Selvazzano Dentro in provincia di Padova al fine di ottenere un posto come bidella. L.F.L., 55 anni, è indagata per truffa ai danni dello Stato e il pm Silvia Golin ha chiesto e ottenuto dal gip un sequestro preventivo di parte degli stipendi indebitamente guadagnati nell’anno scolastico che va dall’ottobre 2018 al giugno dello scorso anno. Stando ad accertamenti la donna avrebbe presentato alla scuola media un diploma ottenuto alla scuola Gian Battista Alberti di Salerno. Le indagini hanno dimostrato che in questo istituto la donna non avrebbe mai messo piede.

Contenuti Sponsorizzati