Questa mattina, in Pozzuoli  e Quarto, militari della Compagnia di Pozzuoli hanno dato esecuzione a una misura cautelare (2 in carcere e 3 agli arresti domiciliari) – emessa dal GIP del Tribunale partenopeo su richiesta della locale Procura della Repubblica, Settima Sezione – nei confronti di 5 indagati (due già reclusi per altra causa), ritenuti responsabili, a vario titolo, di “associazione per delinquere”, “furto” e “rapina”.

L’attività investigativa, condotta dal citato reparto, ha consentito di:

* ricostruire le condotte illecite di un gruppo criminale dedito alla commissione di reati contro il patrimonio ed operante nell’area flegrea;
* raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico degli indagati in relazione a 18 furti commessi, nottetempo, all’interno di abitazioni ed esercizi commerciali da ottobre 2017 a marzo 2018, durante i quali sono stati asportati trattori, motocoltivatori, attrezzature agricole, utensili per l’edilizia ed altro;
* documentare che, in una circostanza, tre dei sodali, sorpresi dalla vittima, hanno opposto resistenza per assicurarsi la fuga cagionandole lesioni giudicate guaribili in giorni 10;
* arrestare 5 soggetti in flagranza per i reati di furto e rapina.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati