Anche lo stabiese Luigi Riello tra i 9 candidati a pg della Cassazione

Sono 9 i candidati alla guida della procura generale della Cassazione, incarico vacante dopo le dimissioni anticipate di Riccardo Fuzio, che ha lasciato la toga lo scorso luglio a seguito dell’inchiesta di Perugia. Si sono chiusi ieri i termini per presentare le domande al Csm, che nelle prossime settimane dovrà scegliere il successore di Fuzio: a presentare la propria candidatura sono stati Giuseppe Napolitano e Giacomo Fumu, presidenti di sezione in Cassazione, gli avvocati generali della Suprema Corte Marcello Matera, Luigi Salvato e Renato Finocchi Ghersi, il sostituto pg della Cassazione Giovanni Giacalone, il procuratore generale di Napoli Luigi Riello, il pg di Roma Giovanni Salvi (che nel 2017 si candido’ ma il plenum a maggioranza scelse Fuzio) e Antonio Mura, pg di Venezia. Sulla nomina del nuovo pg – che e’ titolare con il Guardasigilli dell’azione disciplinare delle toghe – la Quinta Commissione di Palazzo dei Marescialli inizierà quindi il suo lavoro alla ripresa dei lavori in settembre dopo la pausa estiva.

Redazione
Contenuti Sponsorizzati