Napoli, ‘Tu non sai chi sono io’: infermiera soccorre ragazza a Coroglio. Aggredita da un conoscente

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Ancora un’aggressione ai danni di operatori delle ambulanze. E’ accaduto questa notte a Coroglio. La segnala come la numero 60 del 2019 la puntuale associazione’Nessuno Tocchi Ippocrate’. Ecco il racconto. “La postazione 118 del San Paolo (questa notte di tipo INDIA- senza medico) viene  allertata per “attacco di panico in 20enne” presso una delle discoteche situate alla via Coroglio. L’ambulanza in pochi minuti giunge sul posto, l’infermiera prende i parametri della giovane e la tranquillizza, tutto sembra andare per il meglio quando improvvisamente arriva sgommando un grosso Range Rover dal quale scende un energumeno appartenente alla giovane (padre? Fidanzato?) ed incomincia ad urlare le solite frasi alla infermiera;” ti devi muovere, fai presto……tu non sai chi sono io!” Dalle parole si passa ai fatti e l’aggressore incomincia a spintonare la povera soccorritrice. minuti interminabili durante i quali l’ambulanza è bloccata dal l’aggressore. Si decide di allertare la polizia.
Sul posto giunge una volante che verbalizza il tutto. Verrà sporta regolare denuncia.
Ennesimo atto di violenza nei confronti di una donna, una donna che ha l’unica colpa di aiutare chi ha bisogno per 12 ore su un mezzo di soccorso! L’infermiera poi si è fatta refertare”.


Torna alla Home

telegram

LIVE NEWS

Terremoto: regolare la circolazione dei treni su tutte le reti

Da questa mattina è ripresa regolarmente la circolazione ferroviaria su entrambe le linee Cumana e Circumflegrea. Lo ha reso noto l'Eav. Le linee flegree sono state ripristinate dopo la sospensione del servizio ferroviario, adottata nella serata di ieri in seguito alla scossa di terremoto di magnitudo 4,4 registrata alle 20:10...

A Cimitile usura del 10% al giorno: arrestato 42enne

Cimitile. I Carabinieri della Stazione di Cimitile, coordinati dalla Procura della Repubblica di Nola, hanno arrestato in flagranza di reato un 42enne incensurato di Cimitile per il reato di usura aggravata. L'uomo è stato sottoposto alla custodia cautelare in carcere dal Giudice per le indagini preliminari di Nola. L'indagine è scaturita...

CRONACA NAPOLI