I comuni di Capri e Ancapri insieme per l’istituzione dell’Area marina protetta

SULLO STESSO ARGOMENTO

E’ ripreso l’iter congiunto delle Amministrazioni comunali di Capri e di Anacapri per l’istituzione dell’Area marina protetta. I rispettivi delegati, l’assessore con delega all’Area marina protetta del Comune di Capri Paola Mazzina e il consigliere di Anacapri con delega alla risorsa mare Maurizio Lo Russo, si sono incontrati più volte per fare il punto della situazione, con relativo scambio di documentazione, nonché unione di intenti per procedere nell’istituzione dell’Area Marina Protetta quanto prima. L’Amministrazione di Capri si è impegnata, come primo passo, a portare in Consiglio comunale l’aumento temporaneo del contributo di sbarco di 0,10 euro con destinazione di tali fondi per l’istituzione dell’Area marina protetta, seguendo l’iniziativa già concordata e messa in pratica dalla precedente Amministrazione comunale di Anacapri.  Successivamente, invitati dal Tavolo del Mare, partenariato di associazioni locali attente ai temi marini, i due delegati hanno fatto presente che tra le altre iniziative in programma c’è anche la volontà di riprendere le attività con la Consulta del Mare, organo intercomunale istituito nel 2010 da entrambi i Comuni con lo scopo di sostenere le Amministrazioni durante la fase istruttoria. A tal proposito, è stato concordato che la Consulta sarà integrata da tutte le associazioni partecipanti al Tavolo del Mare, nel caso non siano già presenti, previa una votazione interna al partenariato.


Torna alla Home


Villaricca, scatta l’allarme del braccialetto elettronico e lo trovano con droga: arrestato

A Villaricca, un giovane di 18 anni, Arsenio Ascione, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai carabinieri locali per detenzione di droga a fini di spaccio. Il ragazzo era agli arresti domiciliari e quando è scattato l'allarme del suo braccialetto elettronico, i militari hanno deciso di intervenire per...

Napoli, processo crollo Galleria Umberto: due imputati rinunciano alla prescrizione

Due dei cinque imputati nel processo d'appello sulla tragedia della Galleria Umberto I di Napoli, accaduta il 5 luglio 2014, hanno deciso di rinunciare alla prescrizione. In quella tragica giornata, lo studente quattordicenne Salvatore Giordano, residente a Marano di Napoli, perse la vita a causa delle gravi ferite riportate quando...

Altre tre scosse di terremoto nella notte ai Campi Flegrei

Non si ferma lo sciame sismico nei Campi Flegrei. Nella notte appena trascorsa i sismografi dell'Ingv hanno registrato tre movimenti tellurici con epicentro nella Solfatara di magnitudo compresa fra i 2.0 e i 2.5. Il primo sisma è stato registrato alle 3,34 ed è stato di magnitudo 2. Poi alle...

Camorra, niente giustizia riparativa per Mariano Riccio: la Dda chiede l’ergastolo

Il boss scissionista dopo essersi dissociato ha tentato la carta della riduzione della pena che è stat respinta:: Chisto il massimo della pena per gli omicidi Abrunzo Gaiola del 2021

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE