giffoni film festival 2019: carta wow premia ‘the most magnificent thing’ della regista arna selznick



Il brand carta WoW! premia il film più sorprendente, con lo Wow. Inserito nella categoria “sezione +3”, è risultato vincitore “The most magnificent thing” (cortometraggio – Canada, 2018). Un film d’animazione con la regia di Arna Selznick. La cerimonia si terrà in Sala Sordi alle ore 20. A consegnarlo, Marika Nocerino, in rappresentanza della Futura Line. Ritira il premio, la produttrice Pamela Slavin.
Il film ha vinto “Per la sorprendente capacità di raccontare la tenacia e la perseveranza di una bambina che realizza, con fantasia e un po’ di incoraggiamento, la cosa più grandiosa mai vista”.
Sinossi: Una bambina dallo spirito creativo è determinata a fare grandi cose. Sempre insieme al suo migliore amico, il suo cane, i due esplorano felicemente il mondo. Quando la bambina riceve un kit di attrezzi, decide di costruire la cosa “più magnifica” che può per il cagnolino. Ma non sarà facile come crede!
è una regista e un’artista pluripremiata. Pioniera del cinema d’animazione dal 1984, con “Gli orsetti del cuore”, ispira e intrattiene le famiglie con la sua grande immaginazione narrativa. Tra i suoi lavori: “Gli orsetti del cuore”, “Little Bear” (stagione 2) e “Back to School with Franklin”. Inoltre, come story artist Arna ha lavorato a film come: “The Nut Job Sequel”, “Spark” e “Rock and Rule”; e serie televisive come: “Nerds and Monsters”, “Kate e Mim-Mim”, “6teen”, “Mr. Bean”, e la serie originale “L’ispettore Gadget”.
La Futura Line Industry, proprietaria del marchio WOW, ha partecipato per la seconda volta al Giffoni Film Festival con diverse attività e progetti. Il tema alla base della partnership è la creatività dei ragazzi, espressa attraverso l’utilizzo di materiali semplici come la carta. Diverse le attività realizzate.

LEGGI ANCHE  Vaccini, la Campania ha superato di nuovo il 100% delle dosi somministrate
ADS



Regina Ada Scarico, ha lavorato per oltre 15 anni nel mondo del teatro e dello spettacolo in generale e ha avuto esperienze molto lunghe in qualità di amministratrice e coordinatrice di compagnia in spettacoli complessi, con numerosi attori e personale. Ha curato, sempre nell’ambito delle compagnie teatrali e anche nell’ambito più generale dell’organizzazione di eventi, sia i rapporti con Enti e soggetti terzi sia quelli con la stampa e il mondo dei mass media, avendo gestito più volte in piena autonomia l’ufficio stampa in occasione di spettacoli, rassegne, mostre ed eventi

    Giffoni Film Festival 2019: Premio Comix allo sceneggiatore Anton Bazelinsky

    Notizia precedente

    Morte di Mario Cerciello Rega: indagati anche il pusher e il derubato: presto saranno acoltati

    Notizia Successiva

    Ti potrebbe interessare..