inchiesta su vincenzo de luca



‘Stiamo entrando nel vivo di questo straordinario evento iniziato tre anni fa, dopo la rinuncia a organizzarlo del Brasile. E’ stato un impegno straordinario sia finanziario, sia organizzativo’ ma la Campania non poteva perdere questa occasione ‘imperdibile per lanciare nel mondo l’immagine di e della Campania’. Lo ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, in occasione della terza tappa del percorso della Torcia della 30esima Summer Universiade 2019, a Milano. De Luca punta a un “effetto Expo”, ‘Milano 10-15 anni fa non era cosi’. Ora e’ la realta’ piu’ dinamica d’Italia e forse d’Europa. La citta’ ha capitalizzato l’evento. Noi abbiamo la stessa ambizione, anche se la durata e’ inferiore’, l’obiettivo deve essere quello per e per tutto il territorio regionale ‘di far crescere l’economia dell’accoglienza e avere flusso turistico aggiuntivo’. Con l’Universiade e la sua cerimonia di apertura, che si svolgera’ allo Stadio San Paolo di Napoli il 3 luglio prossimo, ‘vorrei che Napoli rappresentasse l’Italia nel mondo e l’unita’ d’Italia nel mondo’, ha continuato De Luca, ricordando che organizzare questo evento sportivo e’ stata anche l’occasione ‘per intervenire su decine di impianti sportivi, recuperandone molti dall’abbandono’. La Regione Campania ha investito 271 milioni di euro per l’organizzazione dell’Universiade, che si svolgera’ dal 3 al 14 luglio, di cui 127 milioni per infrastrutture e 129 milioni per i servizi.L’Universiade di Napoli si terra’ in 58 impianti sportivi della Campania. All’evento ci saranno 18 discipline sportive, 127 paesi partecipanti e oltre 11mila persone, tra atleti e accompagnatori, alloggeranno nei sette villaggi atleti allestiti a Napoli, Salerno e Caserta. Gli atleti partecipanti sono oltre 8mila. L’evento sara’ coperto da 550 ore di produzione televisiva. Oggi a Milano e’ arrivata la terza tappa del viaggio della Torcia, dopo il passaggio a Losanna e la partenza da Torino. La torcia parte da Piazza Fontana per un percorso di 3,1 chilometri in cui 15 tedofori, ognuno per 250 metri, si alterneranno per le vie della citta’ fino all’Universita’ Cattolica del Sacro Cuore in Largo Gemelli. Tra i tedofori per la tappa milanese ci sono Roberta Guarnieri, assessore al Turismo, Sport e Qualita’ della vita del Comune di Milano, il presidente del Cus Milano, Alessandro Castelli, l’ex campione di pugilato Patrizio Oliva, l’ex calciatore Demetrio Albertini, il dj Linus e il sottosegretario ai Grandi eventi sportivi Antonio Rossi.