.Verso le 22,00 di ieri, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Dante hanno arrestato Mariarosaria Aprea ed il fratello Alessandro, di 27 e 23 anni, entrambi napoletani, responsabili, in concorso tra loro, di detenzione ai fini di di sostanza stupefacenti.Durante un servizio di controllo del territorio teso alla prevenzione e repressione dei reati in genere, con particolare riguardo allo di sostanza stupefacente, gli agenti hanno effettuato un discreto ma efficace servizio di osservazione, nella zona di piazzetta Cesarea.

La loro attenzione è stata attirata da due giovani fermi nella piazza.Dopo poco tempo, sono arrivati, in sella di uno scooter Honda SH di colore grigio, i due fratelli.Uno dei due giovani fermi in piazza si è avvicinato allo scooter con una banconota tra le mani porgendola al conducente.Il passeggero, una donna, ha preso dalla tasca due involucri contenenti sostanza scura e stava per consegnarli al giovane quando sono intervenuti i poliziotti che hanno bloccato tutti rivenendo due involucri di sostanza marrone che, successivamente analizzata, è risultata essere hashish per un peso di circa 7,5 grammi.La droga è stata sequestrata, i due fratelli arrestati e sottoposti al regime degli arresti domiciliari mentre i due acquirenti, entrambi minorenni, sono stati riconsegnati ai rispettivi genitori.

LEGGI ANCHE  Napoli, studenti medi e universitari in mobilitazione
ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Napoli, omicidio Perinelli: 17 anni di carcere all’assassino Alfredo Galasso

Notizia precedente

La cannabis è legale se il THC è nei limiti: scopriamo la verità

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..