“El bandido” James Rodriguez frena gli entusiasmi e la fretta di passare al Napoli anche perché il Real Madrid lo ha inserito in un clamorso scambio con Psg per portare Neymar ai “blancos” e soffiarlo al Bacrellona. “Andare al Napoli e tornare a lavorare con Ancelotti? Non so, per ora sto solo pensando alla nazionale e a giocare una buona Coppa America”. Da San Paolo, dopo la Colombia ha battuto il Qatar qualificandosi per i quarti di finale, James Rodriguez preferisce tenere la bocca cucita sull’interesse dei partenopei. Ieri Aurelio De Laurentiis ha confermato di essere al lavoro sul giocatore colombiano, rientrato al Real Madrid dopo il prestito biennale al Bayern Monaco ed espressamente richiesto da Ancelotti.Ma intanto dalla Spagna assicurano che il Real Madrid, nonostante un mercato già scoppiettante, è pronto a sfidare i blaugrana per l’attaccante del Psg, Neymar. Il brasiliano è già stato un obiettivo di Florentino Perez, che provò a ingaggiarlo nel 2013. E adesso, stando al ‘Mundo Deportivo’, ci riprova. Sul piatto il presidente Blancos mette 130 milioni e una preziosa contropartita: uno tra Gareth Bale, che non rientra nei piani di Zinedine Zidane e James Rodriguez, rientrato dopo il prestito al Bayern Monaco e obiettivo di mercato del Napoli. Anche se Zidane vorrebbe puntare su un rinforzo a centrocampo, magari con l’arrivo di Paul Pogba, Perez è convinto che l’ingaggio di Neymar sia una mossa strategica per il Real, dal punto di vista sportivo ma ovviamente anche a livello di marketing. Un appeal mediatico in stile Cristiano Ronaldo. In ogni caso il desiderio di Neymar è quello di tornare al Barcellona: ma per convincerlo, Perez è disposto a offrirgli un ingaggio vicino a quello che l’attaccante percepisce al Psg: 30 milioni netti a stagione. I blaugrana non stanno a guardare e offrono come possibili contropartite giocatori che ali parigini interessano molto: Coutinho, Dembele, Rakitic e Umtiti.

Contenuti Sponsorizzati