Divieto di balneazione zona lungomare di Pozzuoli

Il lungomare di Pozzuoli (Napoli) nel tratto di arenile che si estende dalle pendici del Rione Terra fino a corso Umberto non e’ balneabile. Lo hanno decretato le ultime analisi dell’Arpac. Inevitabile l’ordinanza di divieto emessa dal sindaco. Si tratta di un tratto di circa 1600 metri, tra i piu’ frequentati nella stagione estiva, essendo prospiciente via Napoli a poche decine di metri dal centro storico e dal litorale di La Pietra e Bagnoli. Una decisione anticipata con le chiazze di colore marrone che nella scorsa settimana erano state avvistate al largo. Divieto di balneazione che l’ultima ordinanza emessa dal sindaco, Vincenzo Figliolia, conferma anche per altre aree marine flegree quali il tratto portuale per 820 metri, la foce del collettore di Cuma per un segmento di 570 metri e per la zona di Lido di Licola per un tratto di 140 metri. In tutti i casi l’Arpac ha rilevato un deterioramento della qualita’ delle acque e gravi ripercussioni per la salute dei bagnanti. L’attesa e’ ora per il prossimo monitoraggio, a fine giugno, per una possibile revisione dell’ordinanza.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati