Castellammare, tutto pronto per la quarta edizione di ‘Rosso di Stabia’

SULLO STESSO ARGOMENTO

Castellammare. Una manifestazione che mira a rinsaldare il legame d’affetto tra cittadini e istituzioni stabiesi attraverso la premiazione di personaggi dello sport, spettacolo, cultura e finanza nati a Castellammare.
La quarta edizione di Rosso di Stabia, ideato da Stefano Fontanella e condotto da Pierluigi Fiorenza e Valeria Cimmino, si svolgerà sabato 29 giugno, ore 21, alla Reggia di Quisisana.
Il Premio Radici, quest’anno, verrà conferito alle seguenti eccellenze stabiesi: al generale Rosario Castellano comandante Comfop Sud, a Maurizio Santoro amministratore delegato della Banca Stabiese, al calciatore Fabio Quagliarella, all’attore Sebastiano Somma, alla cantante Anna Spagnuolo, al dj Rosario Pellecchia, allo stabilimento Fincantieri attraverso il direttore Gilberto Tobaldi, al giudice Catello Marano, al musicista Alfredo Di Martino, alla Stazione dei Carabinieri Forestali di Castellammare nella persona del maresciallo Raffaele Starace, alla marciatrice Cecilia Stetskiv e a Miss Mondo Italia Adele Sammartino.
Nelle tre edizioni precedenti sono stati insigniti del Premio Radici anche Luigi Riello, Procuratore Generale della Repubblica di Napoli, Antonio Polito vicedirettore del Corriere della Sera, Luigi Scibile, direttore dei laboratori del Cern di Ginevra, Alfonso Celotto, capo gabinetto del Ministero della Sanità, il maggiore dei Carabinieri Donato Pontassuglia, Raffaele Sabato il giudice che rappresenta l’Italia presso la Corte di Strasburgo, gli attori Gianfelice Imparato e Gerardo Scala ecc.
“In una città fucina di talenti non è semplice scegliere a chi assegnare un premio. Momentaneamente abbiamo lasciato fuori tante altre eccellenze che recupereremo nelle prossime edizioni”, spiega Stefano Fontanella, ideatore di Rosso di Stabia.






LEGGI ANCHE

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

Arrestato a Capodichino boss latitante di Taranto: stava fuggendo in Spagna

Giuseppe Palumbo, un boss latitante di 35 anni della città di Taranto, è stato arrestato dalle forze dell'ordine al momento in cui stava per...

Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE