torre-annunziata-autolavaggio


Torre Annunziata. I carabinieri della sezione radiomobile di Torre Annunziata e i forestali di Castellammare di Stabia nel corso di controlli in locali adibiti ad autolavaggio e a officina meccanica in via Fontana hanno scoperto che l’attività operava senza le prescritte autorizzazioni ed era alimentata con energia elettrica sottratta mediante un allacciamento diretto alla rete pubblica, come verificato da tecnici Enel intervenuti sul posto. Il titolare, Nunzio Immobile, 29enne, del luogo, è stato  arrestato per furto aggravato di energia elettrica. Secondo le stime dell’Enel il furto di energia elettrica non pagata sarebbe di circa 37mila euro. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato trasferito agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo. L’attività è stata sottoposta a sequestro


Google News

Acquisti virtuali: piacciono più al Nord ma la Campania é regina del gioco online

Notizia precedente

Vinci Salvini, è di Battipaglia la testimonial del video con il leader della Lega

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..