Salvini a Salerno annuncia la visita alla piccola Noemi: “Spero arrestino quel delinquente”. Volantini contro il rettore

SULLO STESSO ARGOMENTO

Salerno. “Spero che arrestino presto quel delinquente che ha sparato alla bimba di 4 anni che speriamo vinca la sua battaglia”. Così Matteo Salvini durante il suo comizio di Salerno a piazza Portanova. Il vicepremier ha annunciato che andrà a trovare Noemi, la bimba ferita.
Durante la visita del leader della Lega ha promosso la candidatura del rettore dell’Università di Salerno Aurelio Tommasetti, contestato dai Giovani Democratici che hanno distribuito dei volantini durante il comizio a Piazza Portanova: “Il governo a trazione leghista propone l’autonomia delle regioni del nord in materia di istruzione. La proposta di legge sottrarrà ancora risorse alle regioni del sud – si legge – il rettore dell’Università di Salerno si candida alle Europee nella lista della Lega”.
“Il fatto che il nostro rettore sia candidato tra le fila della Lega in Europa è una distonia che dovrebbe essere sanata con le dimissioni”. Ha detto Vincenzo Luciano, segretario provinciale del Partito democratico in merito alla candidatura del rettore.
Salvini ha invece elogiato l’impegno e l’esempio di Tommasetti: “Spero che possa portare a Bruxelles l’esempio di una Università che funziona dove si lavora per merito e non per raccomandazione. Nella Campania che ci piace va avanti chi merita”.
Nel corso del comizio Italia Nostra e No Crescent hanno consegnato al ministro dell’Interno un dossier sulla deviazione del torrente Fusandola a Salerno. Deviazione realizzata per la costruzione del Crescent e di Piazza della Libertà finita, di recente, al centro di una inchiesta della Procura della Repubblica di Salerno che ha portato l’iscrizione sul registro degli indagati di dodici tecnici. “Dalla Ctu del Tribunale – scrivono i rappresentanti dei comitati al ministro – emerge una evidente criticità idraulica con elevato rischio di fenomeni di esonsazione”.



telegram

LIVE NEWS

Disabilità, Gemma (Fdi): “Vittoria di Calcagni in Giappone è sinonimo di forza e resilienza del sud”

“La conquista della medaglia d’oro per Carlo Calcagni ai...

DALLA HOME

Disabilità, Gemma (Fdi): “Vittoria di Calcagni in Giappone è sinonimo di forza e resilienza del sud”

“La conquista della medaglia d’oro per Carlo Calcagni ai mondiali di Kobe, in Giappone, è esempio di tenacia, ma anche di resilienza, tipica delle personalità di spicco del nostro sud Italia. Sosterremo sempre Carlo in ogni sua sfida. Immagino con lui un tour in tutto il Mezzogiorno, compresa la...

Bonifica degli alvei San Giuseppe e San Filippo a Sant’Agnello

A Sant'Agnello sono iniziati i lavori di pulizia e manutenzione straordinaria degli alvei San Giuseppe e San Filippo. Questi interventi saranno realizzati in collaborazione con l'ufficio Difesa Suolo ed Ecosistema della Regione Campania e la SMA Campania, nell'ambito della programmazione regionale del piano di interventi per la mitigazione del rischio...

CRONACA NAPOLI

TI POTREBBE INTERESSARE