Salerno, al Centro Agroalimentare la Polizia Municipale sequestra e distrugge 110 chili di pesce privi di tracciabilità


Salerno. All’alba di oggi al Centro Agroalimentare la polizia municipale ha sequestrato ben 110 chili di pesce risultato introdotto in modo abusivo e privo di tracciabilità ed informazioni sulla provenienza. La merce è stata distrutta ed è stata comminata una multa di 1.500 euro a carico di un cliente. Il segretario Csa Angelo Rispoli si dichiara soddisfatto dell’intervento posto in essere a tutela della saluta pubblica auspicando che il primo cittadino salernitano e l’amministrazione comunale possano premiare con un encomio il lavoro degli operatori della polizia munic

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati